Tuesday, Dec. 11, 2018

Regione Piemonte: patto generazionale per la competitività

Written By:

|

novembre 26, 2012

|

Posted In:

Regione Piemonte: patto generazionale per la competitività

C’è tempo fino al 28 novembre per aderire al “Patto generazionale per la competitività”, che vuole favorire l’avvio di un’attività economica da parte dei giovani mediante il sostegno di imprenditori esperti, già affermati sul mercato.

Previsto dal Piano Giovani della Regione Piemonte, il bando conta su un primo stanziamento di 500.000 euro, ed è stato presentato il 15 novembre dagli assessori regionali allo Sviluppo economico, Massimo Giordano, e al Lavoro e Formazione professionale, Claudia Porchietto, e dal segretario generale di Unioncamere Piemonte, Paolo Bertolino.

Gli imprenditori o titolari di partita Iva già affermati sul mercato potranno avere un voucher di 10.000 euro per accompagnare i giovani nell’avvio dell’attività per 20 ore mensili per tutto il 2013 (agosto escluso). La realizzazione del progetto consentirà la creazione di un network finalizzato allo scambio di buone prassi e alla condivisione di esperienze per sostenere e incentivare lo sviluppo dell’imprenditoria e il rafforzamento delle realtà già esistenti. Segnali d’interesse sono arrivati finora dall’artigianato d’eccellenza, dai servizi alle persone e dalle attività commerciali.

“Sarà un ottimo strumento di sostegno per neoimprenditori – ha commentato Giordano – che permetterà ai giovani di recepire conoscenze e testimonianze d’esperienza. E’ inoltre un’opportunità per offrire un momento di confronto fra imprese, consentendo una maggiore apertura nei confronti di giovani imprenditori”.

“Con questa misura – ha rilevato Porchietto – offriamo un panel completo di sostegno ai giovani per l’avvio di impresa. La formula del patto generazionale credo che possa essere vincente anche per mettere a fattore comune dei giovani l’esperienza e le eccellenze di quegli imprenditori che oggi considero veri e propri ambasciatori piemontesi nel mondo”

L’assessore Giordano ha inoltre annunciato che grazie al bonus Irap sono stati creati in Piemonte oltre 10.500 posti di lavoro e più di 5.500 giovani sono stati assunti nel 2011 con contratto a tempo indeterminato grazie al Piano Giovani.

Per informazioni: La misura in dettaglio

Share This Article

Related News

Il mondo femminile a Cori, un monastero aperto al mondo
Aquileia: archeologia, arte e storia nel periodo medievale
“Beni culturali ecclesiastici, tutela e protezione”, ciclo di conferenze a Melfi, Monreale e Perugia

About Author

News

Agenzie di stampa, giornali, radio e tv non ignorano certo il tema della bellezza. La moda è sempre in primo piano, essendo un asset importante per il Paese. Anche il turismo nelle città d’arte gode di una buona copertura mediatica. Noi vogliamo, però, raccontare tutti gli aspetti e gli esempi dell’Italia migliore: quelli che fanno crescere il pil, ma anche quelli che fanno crescere il Paese facendolo uscire dal pessimismo e dallo sconforto perché sono esempi positivi di gente che non si arrende e non rinuncia. Segnalateceli a: news@lavocedellabellezza.it