Saturday, Jun. 12, 2021

Tra Cina e Locride nuove frontiere turistiche

Written By:

|

Giugno 28, 2019

|

Posted In:

Tra Cina e Locride nuove frontiere turistiche

“Tra la Cina e la Locride: nuove frontiere turistiche negli scambi culturali” è il tema di un incontro che si terrà il primo luglio al Museo Archeologico Nazionale di Palazzo Nieddu del Rio a Locri (Reggio Calabria) lunedì 1 luglio alle 18.

Palazzo Nieddu

L’iniziativa è organizzata dai Musei e Parco Archeologico Nazionale di Locri in sinergia con l’associazione  HistoriCal  per sensibilizzare il territorio a nuove collaborazioni finalizzate a far conoscere il patrimonio
storico archeologico della Locride oltreoceano ed in mercati oggi molto importanti. Un impegno che vede i Musei e parco archeologico di Locri presenti e pronti a collaborare con operatori turistico-culturali e
associazioni di categoria a 360 gradi.

Antonella Cucciniello


Interverranno all’incontro locrese: Antonella Cucciniello, direttore Polo museale della Calabria; Rossella Agostino, direttore Musei e Parco Archeologico Nazionale di Locri; Attilio Varacalli, presidente associazione HistoriCal; Giovanni Calabrese, sindaco di Locri; Nicola Irto, presidente consiglio regionale della Calabria; Cosimo Pellegrino, presidente A.L.B.; Francesco Belligerante, referente per la Cina – associazione HistoriCal; Domenico Creazzo, vicepresidente Parco Nazionale d’Aspromonte; Gianluca
Colaci, Confartigianato e Mario Diano, presidente albergatori della Locride.
I Musei e il Parco Archeologico Nazionale di Locri sono afferenti al Polo museale della Calabria, guidato dalla dottoressa Antonella Cucciniello.

P.G.

Share This Article

Related News

Safari, una mostra dedicata alla Giornata della Terra
Arianna, una passione diventata lavoro
Roberto Capucci e la ricerca della bellezza

About Author

La Voce della Bellezza

Leave A Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: