Monday, Dec. 17, 2018

Sull’estetica in fabbrica Steve Jobs riscopre Olivetti

Written By:

|

aprile 3, 2012

|

Posted In:

Sull’estetica in fabbrica Steve Jobs riscopre Olivetti

Va di moda, ormai, tra i manager di un certo livello delle grandi aziende, armarsi di un bel mazzetto di citazioni ed utilizzarlo nelle convention per  stupire, accattivarsi il pubblico, mostrarsi  colti. E non c’è manager di questo tipo, in questo momento, che non tiri fuori  nei suoi discorsi motivazionali i temi dell’eccellenza e della qualità. Questa citazione – che abbiamo scoperto essere tratta da una collezione di aforismi di un sito  che, vedi caso, si chiama “Qualitiamo” –  ce l’hanno segnalata da un kick-off  (la convention motivazionale di inizio anno) di una delle funzioni di Telecom Italia (che troppo spesso dimentica di essere l’erede della storica Olivetti).  La frase citata sui cartelli del kick off era di Steve Jobs, il grande imprenditore americano (quello del Mac, dell’Iphone e dell’Ipad) recentemente scomparso: “Ho imparato che le grandi aziende hanno a cuore l’estetica perché trasmette un messaggio su come l’azienda percepisce se stessa”. Beh, caro Steve, probabilmentelassù da qualche parte incontrerai un uomo del secolo scorso che non ha guadagnato i tuoi soldi, ma è stato altrettanto innovativo (pochi sanno che il Personal Computer l’ha inventato l’Olivetti, con la Perottina”). Cercalo, si chiama Adriano Olivetti. Era un sognatore, un utopista, portatore di un modello sociale per certi versi “rivoluzionario, ma anche un grande imprenditore, capace di portare la piccola azienda di famiglia, da Ivrea, in Piemonte, a competere alla pari con i giganti del mercato mondiale della sua epoca.”.  Ci sono tante citazioni del pensiero di Adriano Olivetti sull’estetica e la bellezza dei luoghi di lavoro. Ne prendiamo solo una, tratta dal discorso inaugurale della fabbrica di Pozzuoli e dell’adiacente centro residenziale per gli operai e gli impiegati (perché nella visione socio-economica di Adriano Olivetti: i luoghi del lavoro devono integrarsi, per qualità e per vicinanza territoriale, con i luoghi dell’abitare): “Di fronte al golfo più singolare del mondo, questa fabbrica si è elevata in rispetto della bellezza dei luoghi e affinché la bellezza fosse di conforto nel lavoro di ogni giorno” . Clicca qui per sapere di più di questa straordinaria fabbrica vista mare 

Share This Article

Related News

Il mondo femminile a Cori, un monastero aperto al mondo
Aquileia: archeologia, arte e storia nel periodo medievale
“Beni culturali ecclesiastici, tutela e protezione”, ciclo di conferenze a Melfi, Monreale e Perugia

About Author

Bloc Notes

Potete essere d’accordo con i nostri commenti o dissentire in tutto o in parte. Questo indirizzo blocnotes@lavocedellabellezza.it è a vostra disposizione per dirci come la pensate sui fatti che sottoponiamo all’attenzione dei lettori o per commentarne altri. Avete anche mezzi più immediati, a cominciare dalle icone di condivisione sui Social Network, a cominciare dal “mi piace” su Facebook dove non manca ovviamente la pagina della Voce della Bellezza. Seguiteci anche su Facebook. Far crescere l’Italia migliore è più facile se siamo in tanti.