Wednesday, Dec. 19, 2018

Ritorna Open House: viaggio nelle architetture di Roma

Written By:

|

aprile 27, 2013

|

Posted In:

Ritorna Open House: viaggio nelle architetture di Roma

Il casino nobile di Villa TorloniaRitorna Open House Roma, un percorso, libero e gratuito, attraverso 145 siti romani, alcuni solitamente chiusi al pubblico, che raccontano la bellezza dell’architettura romana storica, moderna e contemporanea. Sabato 4 e domenica 5 maggio tour organizzati, visite guidate ed eventi speciali faranno apprezzare a cittadini e turisti l’architettura della Capitale: dalla Torre Eurosky al Palazzo della Marina, dalla Biblioteca Hertziana a Palazzo Giustiniani, dalla prima casa di paglia realizzata al Quadraro al Casino Nobile di Villa Torlonia. Ma saranno aperti al pubblico  anche insoliti spazi espositivi e alcune stupende residenze private. Ognuno può costruire il suo itinerario o partecipare ai ciclotour per le vie del centro o tra Garbatella e Ostiense o a passeggiate organizzate lungo il “Tevereterno”.  Le due giornate vedono la regia accorta e curata dell’Associazione Open City Roma, in collaborazione con l’Ordine degli architetti e  il Dipartimento del Turismo capitolino.  Per ogni ulteriore informazione oltre alla guida cartacea disponibile presso l’Acquario Romano a partire dal 29 aprile,  si può visitare la pagina Facebook  dell’evento.  Open House Roma può essere anche l’occasione per iscriversi alla newsletter ricevendo così continui aggiornamenti e contenuti extra. Inoltre si potranno seguire le attività promosse da Open City Roma durante tutto l’anno.

Open House Roma fa parte del network Open House Worldwide, un’organizzazione internazionale con sede centrale a Londra, dove il progetto è nato nel 1992 e si è affermato spinto da un formidabile successo di pubblico.

Dispone di sedi indipendenti in Europa, America, Medio Oriente e Australia. Ogni settembre Open House London apre le porte di 700 edifici e richiama oltre 300.000 visitatori. Attivo dal 2002, Open House New York oggi conta oltre 185.000 presenze ad ogni suo evento.

Cos’è Open House Roma

Open House Roma, l’unica edizione italiana, è stata inaugurata nel 2012 con l’edizione del 5 e 6 maggio. Nell’edizione dei prossimi 4 e 5 maggio 2013, 145 siti di architettura storica, moderna e contemporanea verranno aperti gratuitamente al pubblico.

Vi sono tre modalità di ingresso nei siti:

  1. Per ordine di arrivo: ci si presenta direttamente all’indirizzo rispettando gli orari indicati nel programma della guida cartacea, di quella in pdf o del programma pubblicato sul sito internet di Open House Roma.
  2. L’accesso all’edificio o la partecipazione all’evento speciale avverrà per gruppi guidati/gestiti da una guida o un volontario aderente all’iniziativa, nel rispetto dell’eventuale coda.
  3. Per i siti in cui è richiesta prenotazione: accedendo da questo portale alla pagina Programma www.openhouseroma.org/programma, scegliendo l’edificio o l’evento cui si vuole partecipare, inscrivendosi al portale inserendo la propria e-mail e la password, prenotandosi al giorno e orario preferito. A prenotazione avvenuta viene inviato un messaggio istantaneo.
  4. Tramite Rush Line ovvero la possibilità di entrare per ordine di arrivo anche nei siti “su prenotazione” in sostituzione dei visitatori che non si dovessero presentare.

E’ consigliabile avere con sè un documento di riconoscimento (carta identità, passaporto, patente di guida); in alcuni siti, per motivi di sicurezza, è possibile  sia richiesto per l’ accesso.

Durante Open House Roma 2013 sarà possibile partecipare anche ad eventi come mostre, installazioni on-site, workshop per bambini, concerti e dimostrazione culinarie.

Vale sempre il rispetto della coda, o delle prenotazioni, e soprattutto delle persone che si prestano volontariamente a questo meraviglioso evento che celebra la bellezza di una capitale ricca di storia.

Francesco Vitale

Share This Article

Related News

Il mondo femminile a Cori, un monastero aperto al mondo
Aquileia: archeologia, arte e storia nel periodo medievale
“Beni culturali ecclesiastici, tutela e protezione”, ciclo di conferenze a Melfi, Monreale e Perugia

About Author

Luoghi

La bellezza dell’Italia è anche nelle sue città, nei suoi borghi, nei suoi monumenti, nei suoi paesaggi. Città che trasudano storia, monumenti che hanno un’anima, paesaggi che la mano dell’uomo non è riuscita a stravolgere e che in molti angoli dell’Italia richiamano i colori e la serenità racchiusa in opere d’arte che il mondo ci invidia. In 30-40 righe, e con qualche link e foto segnalateci angoli di città e paesi che vi sono cari e per i quali, anche se si è andati via, vale la pena ritornare. Scrivi a luoghi@lavocedellabellezza.it

Comments are closed.

Leave A Reply