Monday, Dec. 17, 2018

Ricerca 2013: le eccellenze italiane

Written By:

|

novembre 2, 2013

|

Posted In:

Ricerca 2013: le eccellenze italiane

Il sangue italiano caratterizza molti ricercatori che hanno scelto di basare la loro vita sul metodo scientifico. Un mestiere difficile sotto molti punti di vista, ma anche quest’anno motivo di grandi soddisfazioni per i nostri cervelli. L’European Patent Office 2013 ha infatti premiato la nanocapsula Luigi Cattel e  Barbara Stella, dell’Università di Torino. Si tratta di una piccola sfera in grado di colpire selettivamente le cellule cancerose realizzata in squalene, precursore biochimico degli steroidi e dei triterpeni generalmente utilizzato come adiuvante nei vaccini.

Elena Cattaneo è invece il co-fondatore e direttore di UniStem, Centro di Ricerca sulle Cellule Staminali dell’Università Statale di Milano, e coordina il progetto europeo Neurostemcell.  La sua ricerca sulle malattie neurodegenerative, in particolare alla corea di Huntington, l’ha resa premio Le Scienze nel 2001 e senatrice a vita dallo scorso 30 agosto.

Ilaria Capua ha combinato le sue doti di virologa e veterinaria sviluppando nel 2000 il primo vaccino contro l’influenza aviaria. Nel 2013 ha vinto il Premio Internazionale “Guido Lenghi e Flaviano Magrassi” dall’Accademia Nazionale dei Lincei per la Virologia biologica o clinica. Negli anni, la Capua ha portato avanti la visione ‘’One Health’’ secondo cui non vi sono distinzioni tra salute umana, animale e dell’ambiente. Il suo gruppo, formato da circa 70 ricercatori, opera presso l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie e si occupa di malattie virali trasmissibili dagli animali all’uomo e dei metodi di controllo.

Il premio Enrico Fermi 2013 è andato a Guido Tonelli ‘’per la scoperta, con l’ esperimento CMS, di una nuova particella fondamentale con circa 125GeV di massa e proprietà consistenti con un bosone di Higgs, teoricamente previsto da quasi 50 anni, la cui esistenza garantisce un balzo in avanti nella comprensione della fisica delle particelle’’. Professore all’Università di Pisa, Tonelli è uno dei protagonisti della scoperta del Bosone di Higgs insieme a Fabiola Gianotti. Quest’ultima, portavoce dell’esperimento ATLAS (A Toroidal LHC ApparatuS), è stata nominata nel 2009 Commendatore della Repubblica Italiana per “le sue conoscenze scientifiche, le spiccate doti gestionali e il suo importante contributo al prestigio di cui gode la nostra comunità di scienziati nel campo della fisica nucleare”.

Giulia Coia

Share This Article

Related News

Il mondo femminile a Cori, un monastero aperto al mondo
Aquileia: archeologia, arte e storia nel periodo medievale
“Beni culturali ecclesiastici, tutela e protezione”, ciclo di conferenze a Melfi, Monreale e Perugia

About Author

Persone

In queste pagine parliamo delle belle persone che popolano questo Paese. Persone che non si arrendono anche quando la loro azienda fallisce, che sanno recuperare tradizioni antiche e valorizzare saperi dimenticati. Giovani che non aspettano il posto fisso, che sanno sfruttare gli studi fatti, che magari vanno all’estero e poi ritornano perché è bello fare impresa nel Paese più bello del mondo. Ma anche persone che si dedicano agli altri e che fanno della solidarietà uno stile di vita. Segnalaci queste persone: persone@lavocedellabellezza.it