Monday, Dec. 17, 2018

Nel Lazio il 10 per cento delle industrie creative italiane

Written By:

|

dicembre 18, 2015

|

Posted In:

Nel Lazio il 10 per cento delle industrie creative italiane

laboratorio ceramicoterapia a CosenzaLe imprese delle filiere culturali e creative producono in Italia 78,6 miliardi di valore aggiunto e avviano altri settori dell’economia producendo complessivamente 227 miliardi di euro.  Lo ha ricordato l’assessore alla cultura e politiche giovanili Lidia Ravera in occasione della presentazione il 16 dicembre scorso del volume Lazio creativo. “Nel Lazio – ha sottolineato Lidia Ravera  –  si trova oltre il 10% (cioè 630mila) delle industrie creative nazionali e vale l’8% del Pil contro circa il 6% della media nazionale”.

Il libro racconta le esperienze dei giovani creativi del Lazio: startup, singoli professionisti, progetti corali, luoghi, festival, manifestazioni, imprese: 10 esperti hanno lavorato alla selezione di 100 realtà tenendo conto di alcuni criteri: una particolare attenzione per realtà emergenti e under 35, un’equilibrata rappresentazione delle provincie del lazio, 50% uomini, 50% donne.

I numeri del fondo Lazio Creativo: inizialmente era stato previsto un investimento di 4,5 milioni di euro in 3 anni 2016-2020. 1,5 milioni sono già stati investiti con il precedente bando che ci ha permesso di sostenere la nascita e lo sviluppo di startup innovative nei settori dell’audiovisivo, delle tecnologie applicate ai beni culturali, dell’artigianato artistico, del design, dell’architettura e della musica, cofinanziandone fino all’80% i costi di avvio e di primo investimento. i progetti ritenuti idonei e finanziabili a seguito delle procedure di istruttoria e di valutazione sono stati 41. le domande pervenute sono state 642.
“Un libro bellissimo che racconta uno dei pilastri della nostra azione, un libro che vuole dare un volto, una fisionomia a questo mondo fatto di storie individuali che insieme danno l’idea della ricchezza del nostro territorio”,  ha detto il presidente, Nicola Zingaretti, che ha aggiunto: “c’è una ricchezza incredibile nella nostra comunità, una classe creativa contemporanea che produce in un territorio con la più alta concentrazione artistica culturale del mondo”.

“Questo progetto . ha detto Lidia Ravera – dimostra ancora una volta come la Regione Lazio ha posto la creatività al centro di un disegno programmatico. Andiamo avanti per rilanciare e investire sul futuro e dimostrare che nel Lazio c’è un sistema vivo, cosciente delle proprie potenzialità e che ha intenzione di rafforzarsi e crescere ancora”

Fabio Appetiti

Scarica il volume Lazio Creativo.

Share This Article

Related News

Il mondo femminile a Cori, un monastero aperto al mondo
Aquileia: archeologia, arte e storia nel periodo medievale
“Beni culturali ecclesiastici, tutela e protezione”, ciclo di conferenze a Melfi, Monreale e Perugia

About Author

La Voce della Bellezza