Wednesday, Jun. 16, 2021

Natività, ad Ameno il passato dialoga col presente

Written By:

|

Gennaio 8, 2013

|

Posted In:

Natività, ad Ameno il passato dialoga col presente

Taddeo Zuccari-Adorazione dei Magi

Il passato dialoga con il presente, la tradizione fa spazio alla modernità: finiscono le feste e si torna più o meno lentamente alla vita di tutti i giorni, ma ancora fino al 27 gennaio al Museo Tornielli di Ameno, piccola cittadina sulle sponde del Lago d’Orta, in provincia di Novara, la gioia e la speranza che irradia l’immagine della Natività interrogheranno l’animo umano, ma in maniera inconsueta; protagonisti della mostra “Natività e nascite laiche” sono i giganti del passato e gli artisti di oggi.

 L’iconografia antica della Sacra Famiglia cede il passo al mondo moderno ed artisti come Alberto Garutti, Margherita Morgantin e Wolfgang Tillmans offrono al pubblico uno sguardo attento e tagliente, da cui è difficile sottrarsi, sulla venuta al mondo: le contraddizioni  moderne si trasformano nella grotta in cui troppo spesso la vita non trova spazio, dove nascere assume tinte quasi rivoluzionarie che cancellano paure ed incertezze ormai dilaganti.

L’arte di oggi  è poi affiancata ad una sezione iconografica sacra e sfilano i capolavori dei maestri del passato: Pietro da Cortona, Carlo Dolci, Taddeo Zuccari e Gaetano Previati: un evento da non perdere, in grado di far riflettere su ciò che più di tutto va difeso e mai dimenticato.

E per finire due parole su questo interessante Museo Tornielli di Ameno, che  è situato all’interno dell’omonimo palazzo e rappresenta un vero e proprio luogo d’incontro e di studio, un importante centro civico del territorio, sinergia di arte cultura.

Lo Spazio Museale, ripensato nel 2012 dagli architetti Elena Bertinotti, Anna Chiara Morandi e Paolo Citterio, ospita una collezione permanente dedicata all’arte contemporanea, esposizioni temporanee,workshop, laboratori didattici e conferenze.  Nel museo si organizzano mostre ed eventi ma anche visite guidateincontri culturali e convegni.

Nel museo è presente, inoltre, uno spazio informativo dedicato al “Cuore Verde tra Due Laghi“, l’area territoriale delimitata a est dal Lago Maggiore e a ovest dal Lago d’Orta; punto di riferimento del tessuto cittadino e attrattore di flussi turistici sul territorio, il Museo Tornielli fornisce informazioni su prodotti, itinerari, progetti ed eventi.

Nel museo è presente una biblioteca, la quale raccoglie un’importante collezione di libri d’arte facente parte delfon do Macchi Luna.

Lo Spazio Museale di Palazzo Tornielli è gestito dall’Associazione Culturale Asilo Bianco di Ameno.

Andrea Mazzuca

Share This Article

Related News

Safari, una mostra dedicata alla Giornata della Terra
Arianna, una passione diventata lavoro
Arte e pandemia: allo Spallanzani le “Mascherine della Vittoria”

About Author

La Voce della Bellezza

Leave A Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: