Friday, Feb. 22, 2019

La Piccola Farmacia Letteraria di Firenze: dimmi come stai e ti dirò cosa leggere!

Written By:

|

Febbraio 2, 2019

|

Posted In:

La Piccola Farmacia Letteraria di Firenze: dimmi come stai e ti dirò cosa leggere!

A Firenze apre la Piccola Farmacia Letteraria, un luogo in cui ci si cura con i libri: un colore per ogni stato d’animo e per ogni colore un libro – come le medicine – con le indicazioni, gli effetti collaterali e la posologia. L’idea di creare questo speciale spazio nella patria di Dante è di Elena Molini, libraria dalla grande esperienza: “Non mi aspettavo tutto questo successo mediatico – racconta -, pensavo di rimanere un’attività di quartiere. Sono felice che la mia idea sia piaciuta e stia piacendo”.

La Molini ha, inoltre, spiegato l’intuizione alla base della sua idea: “Avendo lavorato in una grande catena di librerie, mi sono accorta che il 90% dei clienti chiedeva consigli in base al proprio stato emotivo.”

All’interno della Farmacia Letteraria vi è un vero e proprio catalogo di libri divisi per categorie, letti e recensiti da Elena, con l’aiuto della sorella psicologa, in base allo stato emotivo; per ogni libro un bugiardino: i foglietti illustrativi guidano il lettore tra tristezza, depressione, amore, felicità, lutto, narcisismo, amicizia, dipendenza da viaggi e molto altro ancora.


Dunque, la terapia è sullo scaffale di una libreria e trovare sollievo nei libri resta tra modi più intelligenti per curare il proprio animo; come disse Marcel Proust “Ogni lettore, quando legge, legge sè stesso. L’opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in sé stesso”.

Patrizia Giannotti

Share This Article

Related News

Chiara Fera e il “Libro invisibile di Pietro Citati”
Rembrandt: a Cosenza le sue più belle incisioni
Immaginare Shakespeare in napoletano con Lino Musella

About Author

La Voce della Bellezza

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: