Monday, Oct. 14, 2019

La Milanesiana a Roma, letteratura e musica a Massenzio

Written By:

|

Giugno 30, 2019

|

Posted In:

La Milanesiana a Roma, letteratura e musica a Massenzio

Roma incontra Milano. Il Parco archeologico del Colosseo, diretto da Alfonsina Russo, promuove due serate evento presso la Basilica di Massenzio con la Milanesiana, il Festival ideato e diretto da Elisabetta Sgarbi che festeggia i suoi 20 anni, in piena sintonia e creativa continuità con la XVIII edizione del Festival Letterario Internazionale di Massenzio, ideato e diretto da Maria Ida Gaeta.

Alfonsina Russo

Martedì 2 e mercoledì 3 luglio all’interno della Basilica un ricco e intenso programma vede protagonisti Jonathan Lethem, scrittore e saggista newyorchese, riconosciuto per il suo stile eclettico che unisce letteratura e politica, considerato una delle voci più significative dell’attuale scena culturale statunitense e Michael Cunningham, Premio Pulitzer per la narrativa per il suo romanzo “Le ore” da cui è tratto l’omonimo film di Stephen Daldry con Meryl Streep, Nicole Kidman e Julianne Moore, diventato con i suoi libri icona della difesa dei diritti omosessuali.

Michael Cunningham

I due autori leggeranno un proprio testo inedito, appositamente scritto per il pubblico di Massenzio, ispirato al tema “La Speranza e I Classici” che riunisce le due anime della manifestazione romana, quest’anno dedicata al “domani dei classici” e di quella milanese invece dedicata al tema della “speranza”. Le due eccezionali serate saranno arricchite dagli interventi musicali di Ramin Bahrami, compositore e pianista iraniano di fama internazionale che vive in Europa dall’età di 11 anni, appassionato di Bach e vincitore dei più prestigiosi premi, che da sempre coltiva un importante legame con l’Italia.

Ramin Bahrami
Jonathan Letme

Con loro saranno protagoniste anche le scrittrici italiane Elena Stancanelli e Carmen Pellegrino e gli attori Massimo Quinto FoschiMarco Foschi che leggeranno, ad apertura di ognuna delle due serate, alcuni passi dal “De Rerum Natura” di Tito Lucrezio Caro nella nuova versione d’autore di Roberto Herlitzka. Tutti insieme daranno vita a uno spettacolo unico e originale, realizzazione concreta del possibile dialogo tra le diverse arti.

Patrizia Giannotti

——-

Via dei Fori Imperiali – Clivo di Venere Felice. Ingresso gratuito (accesso alla Basilica dalle ore 20.30). In caso di pioggia la serata si svolgerà al Teatro Eliseo – Via Nazionale, 52

Share This Article

Related News

La miniera fossile di Bolca e le nuove “pescate” dall’Eocene
Tevere Day con canoe e “pagaie rosa”
Best Wine Lanuvium: alla scoperta dei vini e della cultura del Lazio

About Author

La Voce della Bellezza

Leave A Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: