Monday, Dec. 17, 2018

La bellezza è salute, se n’è accorta anche Vogue

Written By:

|

maggio 17, 2012

|

Posted In:

La bellezza è salute, se n’è accorta anche Vogue

Vogue, la rivista di moda più venduta in tutto il mondo, ha deciso: mai più sulle sue pagine foto di modelle anoressiche o troppo giovani. D’ora in avanti, si punta a una nuova immagine, quella del corpo sano. La salute è bellezza, la bellezza è salute: questa asserzione addirittura lapalissiana aveva bisogno di essere ricordata a chi prende a modello della propria esistenza le top model delle passerelle delle capitali della moda.Il nuovo modelloproposto da Vogue alle donne esclude le foto di ragazze con meno di sedici anni o che mostrano evidenti disturbi alimentari.

La storica decisione è stata presa dai diciannove direttori internazionali della rivista su iniziativa di Anna Wintour, direttrice di Vogue Usa, e di Emmanuelle Alt, direttrice di Vogue Paris. Il presidente di Condé Nast International, editore del periodico, Jonathan Newhouse, ha spiegato così la decisione: “Riteniamo che essere in salute significhi anche essere belli”.

La campagna anti-anoressiche, riferisce il quotidiano La Repubblica, si basa sull’indicazione alle agenzie di casting di controllare scrupolosamente l’età e le abitudini alimentari delle modelle prima di realizzare i servizi fotografici. Gli stilisti poi sono invitati a valutare le conseguenze a cui può portare l’utilizzo delle taglie troppo piccole.

 Un solo commento: era ora. Scrivici il tuo a blocnotes@lavocedellabellezza.it.

Share This Article

Related News

Il mondo femminile a Cori, un monastero aperto al mondo
Aquileia: archeologia, arte e storia nel periodo medievale
“Beni culturali ecclesiastici, tutela e protezione”, ciclo di conferenze a Melfi, Monreale e Perugia

About Author

Bloc Notes

Potete essere d’accordo con i nostri commenti o dissentire in tutto o in parte. Questo indirizzo blocnotes@lavocedellabellezza.it è a vostra disposizione per dirci come la pensate sui fatti che sottoponiamo all’attenzione dei lettori o per commentarne altri. Avete anche mezzi più immediati, a cominciare dalle icone di condivisione sui Social Network, a cominciare dal “mi piace” su Facebook dove non manca ovviamente la pagina della Voce della Bellezza. Seguiteci anche su Facebook. Far crescere l’Italia migliore è più facile se siamo in tanti.