Sunday, Dec. 16, 2018

Monteverde Vecchio, con quel pizzico di sapore calabro

Written By:

|

gennaio 10, 2017

|

Posted In:

Monteverde Vecchio, con quel pizzico di sapore calabro

img-20170108-wa0005Abbarbicato sul colle Gianicolo, Monteverde Vecchio è un elegante e storico quartiere di Roma: vie alberate, palazzetti a due piani o poco più alti, giardini pubblici e ville storiche (villa Sciarra, villa Pamphili). A qualcuno ricorda l’elegante quartiere Palermo di Buenos Aires o la deliziosa Piazza Contrescarpe di Parigi, dietro l’università Sorbona. I residenti si conoscono, si salutano e vivono la vita di quartiere come in un paesino, cosa rara che nelle grandi città. Spesso si prende il caffè con registi o attori famosi (Nanni Moretti o fratelli Taviani, Gabriele Lavia o Carlo Verdone); gli incontri sono cordiali e affabili come in un condominio di pochi appartamenti. Del resto il quartiere è talmente bello che i residenti preferiscono girare a piedi, ragion per cui gli incontri si ripetono più e più volte nell’arco della giornata.

img-20170108-wa0004È in questo contesto che due giovani calabresi, laureati in filosofia, hanno avuto l’idea di avviare una piccola attività di vendita di specialità tipiche della loro terra e della Liguria. Cosa li abbia spinti ad aprire un esercizio alimentare nel “paesino”, a pochi passi da un supermercato fornitissimo, non è dato sapere; l’entusiasmo, comunque, spesso dà prova di superare le pessimistiche indagini di mercato e le difficoltà logistiche o burocratiche. Forse hanno applicato la filosofia studiata, sicuramente hanno usato la pazienza calabra. Quando si entra nel negozio si è accolti da uno splendido sorriso, si è seguiti nelle scelte, senza percepire invadenza o petulanza. I prodotti sono descritti con magnificenza e competenza, tanto da convincere agli acquisti. Il negozio è minuscolo, ma i giovani lo gestiscono professionalmente, come una grande attività commerciale alimentare, attenti alla pulizia e all’igiene, indossando candidi camici e cappelli da chef stellati. I prodotti offerti sono quelli delle migliori case produttrici, i formaggi sono freschi o stagionati. Si trovano anche le famose cipolle rosse di Tropea.

img-20170108-wa0003In poco tempo i due filosofi hanno conquistato il quartiere e la nomea si sta allargando a tutta Roma, dove i calabresi sono numerosi. Ben poco può essere rimproverato al delizioso quartiere di Monteverde Vecchio, ma questo pizzico di sapore calabro non può che aggiungere un po’ di pepe alla sua pacifica bellezza.

Camilla Cipolla

Share This Article

Related News

Il mondo femminile a Cori, un monastero aperto al mondo
Aquileia: archeologia, arte e storia nel periodo medievale
“Beni culturali ecclesiastici, tutela e protezione”, ciclo di conferenze a Melfi, Monreale e Perugia

About Author

La Voce della Bellezza