Thursday, Dec. 3, 2020

Giornate Europee del Patrimonio, il primo weekend di autunno all’insegna della cultura

Written By:

|

Settembre 23, 2017

|

Posted In:

Giornate Europee del Patrimonio, il primo weekend di autunno all’insegna della cultura

La cultura ha un valore così inestimabile…che costa solo 1€. Almeno questa sera. L’edizione 2017 delle Giornate Europee del Patrimonio offre al pubblico l’opportunità di partecipare a centinaia di iniziative al costo simbolico di una moneta. La lunga lista di luoghi della cultura pubblicata sul sito del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo dà la cifra dell’adesione italiana alla manifestazione voluta dal Consiglio d’Europa nel lontano 1991: Appia Antica, Palazzo Ducale di Urbino, Museo Egizio di Torino, Museo Pigorini di Roma, Pinacoteca di Brera, solo per citare qualche nome illustre. L’Italia, quando si tratta di cultura, fa la parte del leone: visite guidate, eventi, letture animate, conferenze, laboratori per bambini e aperture straordinarie di luoghi generalmente inaccessibili. C’è di tutto e ce n’è per tutti: dai voli in mongolfiera alla caccia al tesoro, dalle passeggiate nei parchi archeologici alle osservazioni astronomiche. A dar voce al primato italiano nel panorama culturale europeo non saranno solo i tanti musei statali: fieramente annoveriamo tra gli aderenti alla manifestazione anche musei civici, gallerie, fondazioni e associazioni private. Ciascuno offre il proprio contributo per rendere questo primo weekend d’autunno memorabile. Nelle giornate di oggi e domani il pubblico potrà godere di un calendario di eventi e iniziative straordinarie agli usuali costi e orari, mentre stasera, sabato 23 settembre, alcune strutture saranno accessibili al di fuori dei regolari orari di visita e al costo simbolico di 1€. 

Un assaggio della lunga lista di eventi? La Piscina Mirabilis di Bacoli all’interno del parco archeologico dei Campi Flegrei, l’apertura straordinaria del complesso abaziale di Pomposa e quella delle ‘Case Decorate’ agli Scavi di Ostia Antica, le visite Flower Power nella Pinacoteca di Brera a Milano, l’apertura straordinaria del torricino nord del Palazzo Ducale di Urbino, le osservazioni astronomiche nel suggestivo luogo federiciano di Castel del Monte a Andria,  la caccia al tesoro dei Longobardi al Museo Nazionale del Ducato di Spoleto, la visita ai sotterranei in notturna al Museo Nazionale Atestino di Este. 

L’elenco completo è disponibile su beniculturali.it  

Camilla Cipolla 

Share This Article

Related News

Arte e pandemia: allo Spallanzani le “Mascherine della Vittoria”
A Roma un nuovo parco a tema con gladiatori e tour botanico
Giornata dell’Ambiente: Gran tour in Italia tra cultura e natura

About Author

La Voce della Bellezza

Leave A Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: