Wednesday, Jun. 26, 2019

Expo Milano: il Lazio gioca tutte le sue carte

Written By:

|

Aprile 22, 2015

|

Posted In:

Expo Milano: il Lazio gioca tutte le sue carte

Colosseo1All’Expo di Milano il Lazio non metterà in mostra solo prodotti ma un intero sistema in cui convivono bellezza e innovazione, storia e tecnologia, tradizione e creatività. Il Lazio sarà infatti presente con un progetto il cui punto di forza è l’unità e la condivisione di intenti tra Regione, Roma Capitale, Province, Comuni, associazioni di categoria e Università.  Tutti insieme, per realizzare un disegno unitario di promozione e un progetto organico di sviluppo incentrato sulla valorizzazione della ricchezza culturale e sulla promozione dell’unicità dei prodotti “made in Lazio”.
A Milano il sistema-Lazio valorizza tutti i suoi punti di forza: dall’attrattività turistica al patrimonio storico, artistico e culturale, dalla risorsa del mare alla nostra forza verde, dalla qualità dei suoi prodotti al valore dell’innovazione e della ricerca.

Expo e il grandissimo tema del cibo e della natura saranno trampolino di rilancio di un territorio meraviglioso anche dopo il 2015. A Milano la regione esprimerà i suoi punti di forza attraverso otto grandi temi: “Cibo e turismo: Roma capitale globale”, sulla centralità di Roma nelle politiche alimentari internazionali (anche grazie alla presenza di Fao, Wfp e e Ifad); “Il cammino dell’acqua”, dedicato all’acqua come risorsa culturale, storica ed economica; “Città e campagna: interazioni” esplorerà i rapporti antichi e nuovi tra realtà urbane e agricole. “Crescere meglio: eccellenze e sostenibilità“ punterà a svelare la continuità tra storia, prodotto locale e innovazione; “Il genio e l’innovazione” sarà interamente dedicato alla ricerca scientifica e tecnologica. “L’origine e la qualità” farà conoscere i nostri migliori prodotti tipici. Infine, “Tutte le strade portano a Roma” e “L’area centrale dei Fori” saranno dedicati ai progetti di Roma Capitale per la riqualificazione del patrimonio archeologico. Sono tutti punti di forza di una regione che guarda avanti e vuole crescere costruendo il futuro sul suo illustre passato.

Clara Cosenza

Share This Article

Related News

Il Codex Purpureus Rossanensis al Quirinale
Museimpresa, Antonio Calabrò nuovo presidente
“I libri raccontano”, si chiude il Maggio dei libri a Cori

About Author

La Voce della Bellezza

Leave A Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: