Wednesday, Sep. 30, 2020

Destinazioni stellate: occhio al cielo della Val di Sole

Written By:

|

Luglio 19, 2017

|

Posted In:

Destinazioni stellate: occhio al cielo della Val di Sole

A caccia di stelle? Provate a sdraiarvi sotto il cielo della Val di Sole e vi sentirete sovrastati da una distesa di brillanti. La Malga del Doss, sopra l’antico paesino di Ossana, in Trentino, è il paradiso, terrestre, per gli appassionati di stelle e costellazioni. A certificarlo è Astronomitaly, la Rete Nazionale del Turismo Astronomico, dedita alla valorizzazione delle migliori location per cacciatori galattici. A 1680 metri di altitudine, l’idilliaco rifugio immerso nel verde si è aggiudicato il certificato de “I cieli più belli d’Italia”, marchio che identifica le migliori ed esclusive location dove osservare il cielo stellato e presso cui è possibile usufruire di servizi dedicati ai viaggiatori delle stelle.

A poca distanza dalla Malga, anche la località Valpiana, vasta area naturalistica bagnata dalle cristalline acque di un torrente di montagna, entra nella top ten delle destinazioni amate per il proprio patrimonio celeste. Sono 13 in tutto i luoghi del Bel Paese insigniti con il riconoscimento astronomico: cinque in Sardegna, due in Abruzzo e due nel Lazio, uno in Toscana e uno in Umbria. Macchina fotografica e telescopio alla mano, il team di valutatori di Astronomitaly ha girovagato per l’Italia alla ricerca delle migliori destinazioni per osservare il manto celeste, scoprendo luoghi incontaminati dove il basso impatto luminoso, l’ampia visuale, la qualità dei servizi offrono ai viaggiatori di stelle emozioni indimenticabili.

È questa una nuova forma di turismo ecosostenibile e responsabile, opportunità per quei piccoli comuni come Ossana che del cielo che li avvolge, oltre che della natura che li circonda, fanno la propria attrattiva. Il borgo montano dedica agli appassionati di astri alcuni appuntamenti estivi.
Sabato 29 luglio, per la “Notte di Stelle al Castello di Ossana”, il Comune spegnerà l’illuminazione per agevolare l’osservazione degli astri, a occhio nudo e con l’aiuto di telescopi. Nella notte tra il 2 e il 3 agosto si terrà il corso di Astrofotografia organizzato nella Malga del Doss, grazie a una collaborazione tra il Comune di Ossana, Astronomitaly e Ambiente Trentino. Nelle sere del 26 luglio, 9 e 23 agosto e 6 settembre, a BoscoDerniga, giardino didattico immerso nel bosco, si organizza ‘Con il Naso all’Insù’: osservazioni guidate con il telescopio. Info su: www.astronomitaly.com

Camilla Cipolla

Share This Article

Related News

A Roma un nuovo parco a tema con gladiatori e tour botanico
Giornata dell’Ambiente: Gran tour in Italia tra cultura e natura
Mascherine per la Vittoria a via Margutta

About Author

La Voce della Bellezza

Leave A Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: