Thursday, Oct. 1, 2020

Cvtà Street Fest: il Molise resiste con gli Urban Artists

Written By:

|

Aprile 11, 2017

|

Posted In:

Cvtà Street Fest: il Molise resiste con gli Urban Artists

Il Molise non esiste resiste” campeggia su un vecchio muro di Civitacampomarano. Resiste al terremoto, resiste alla neve, resiste alle frane e alle tante avversità che, anno dopo anno, stanno contribuendo allo spopolamento dell’antico borgo molisano. Lo fa portando arte e artisti, ancora una volta, in piazza e tra i vicoli. Tornano i pennelli di Cvtà Street Fest, la manifestazione di urban artist che già lo scorso anno aveva colorato le antiche mura del borgo. Sotto la guida di Alice Pasquini, direttrice artistica dell’evento, quattro artisti si alterneranno lavorando uno dopo l’altro sui muri. La staffetta è stata aperta il 4 aprile dallo street artist Gola, cui seguiranno l’argentino Bosoletti, Nespoon dalla Polonia e l’italiana Maria Pia Picozza. Quando l’ultimo pennello sarà asciutto, avrà inizio la festa. Dal 1 al 4 giugno sono previsti tour guidati alla scoperta dei muri dipinti, percorsi di trekking mirati a conoscere le bellezze storiche e naturalistiche del territorio, degustazioni di street food, musica all’aperto e ospiti speciali. Una formula rinnovata rispetto alla prima edizione, concentrata in soli tre giorni.

“Civitacampomarano nonostante tutto resiste, seppure la situazione è molto grave e preoccupante” racconta Alice Pasquini, in arte AliCè, “Per ricordare quello che non c’è più. Per dimostrare la voglia di rinascita, ancora e sempre possibile, rispondendo nella maniera più efficace.” Perché Civitacampomarano, 400 anime in tutto, resta in piedi, nonostante una importante frana minacci il borgo dall’inizio del 2017. Gli abitanti sono stati allontanati dalla “zona rossa” dove il pericolo è incombente.  I cittadini delle aree interessate dalle lesioni più gravi sono stati costretti ad abbandonare le proprie abitazioni. Persino gli uffici del Municipio, di fronte all’imponente Castello Angioino che suggestionò Alessandro Manzoni, sono stati sgomberati, perché ormai inagibili, e sono in cerca di una nuova sistemazione definitiva.  Lo street art festival, quindi, sarà anche occasione per dare visibilità alla raccolta fondi “Help Civita”, lanciata con l’intento di dare una nuova casa al Comune e alla Protezione Civile tramite il recupero dell’ex scuola materna. Per info si può consultare il sito www.comune.civitacampomarano.cb.it.

Camilla Cipolla

(foto tratte da www.cvtastreetfest.com)

Share This Article

Related News

A Roma un nuovo parco a tema con gladiatori e tour botanico
Giornata dell’Ambiente: Gran tour in Italia tra cultura e natura
Mascherine per la Vittoria a via Margutta

About Author

La Voce della Bellezza

Leave A Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: