Sunday, Nov. 1, 2020

ARTE SUI CAMMINI, LA REGIONE LAZIO LANCIA UN BANDO

Written By:

|

Settembre 18, 2017

|

Posted In:

ARTE SUI CAMMINI, LA REGIONE LAZIO LANCIA UN BANDO

1.725.000 euro per sostenere la progettazione, realizzazione e installazione di opere d’arte contemporanea lungo i Cammini che attraversano il suo territorio. La Regione Lazio risponde all’appello dell’Europa per incentivare il turismo a passo lento, lanciando un bando per la valorizzazione dei percorsi dei pellegrini attraverso nuove forme d’arte.
La Via Francigena nel nord, dal confine con la Toscana a Roma; la Via Francigena nel sud, da Roma a Minturno e a Cassino, ai confini con la Campania e il Molise; il Cammino di Francesco, dall’Umbria a Roma attraverso la Valle Santa reatina e il Cammino di Benedetto, che attraversa il Lazio interno dal territorio di Leonessa a Montecassino Regione Lazio. Chilometri e chilometri di percorsi nella campagna laziale, lungo le antiche consolari, attraverso parchi naturali e borghi ricchi di tradizione saranno di ispirazione agli artisti che vorranno mettersi in gioco. A loro l’arduo compito di tradurre in opere d’arte l’identità e i valori storici-spirituali dei Cammini, con una produzione artistica capace di integrarsi con il territorio. Facile scommettere che molti si cimenteranno con la Land Art, che utilizza lo spazio, il paesaggio e gli elementi naturali come materiali specifici dell’opera, attraverso interventi su grande scala. Non vi sono, tuttavia, vincoli espressivi, purchè si renda più gradevole il cammino di turisti, viandanti, pellegrini e ciclisti. È con l’intento di ampliare tale pubblico, infatti, che viene lanciato il bando, sperando di avvicinare nuovi “avventori” a questa innovativa esperienza turistica.
“Disseminare di opere d’arte contemporanea i sentieri sacri della tradizione è una scelta importante, perché insiste su un turismo diverso, ecologico, quello dei pellegrini e di chi viaggia a piedi, lento e consapevole, che esercita lo sguardo e rispetta la natura – spiega Lidia Ravera, assessore alla Cultura e Politiche giovanili della Regione Lazio – è una forma di spiritualità laica, fatta di attenzione e di silenzio, di fatica e di contemplazione, grazie a questo fondo si stabiliranno delle tappe in corrispondenza delle opere esposte. Si tratta, anche, di far conoscere e apprezzare linguaggi nuovi, non ancora legittimati dal tempo e dalla critica. Sarà un modo di sentire più nostri i cammini, di arricchirli, sarà un modo di sentire più vicina e quotidiana l’arte contemporanea”.
Il bando vuole anche essere occasione per dare spazio (e finanziamenti) ad una produzione artistica più d’avanguardia, strizzando l’occhio alle forme espressive più attuali e agli artisti emergenti. Potranno partecipare al bando privati (società, imprese, associazioni, fondazioni, gallerie d’arte) che operino nel settore dell’arte contemporanea, ai quali potrà essere concesso un contributo fino a 150 mila euro. Poco più di un mese per proporsi: le domande devono essere presentate entro il 23 ottobre.

Camilla Cipolla

Share This Article

Related News

A Roma un nuovo parco a tema con gladiatori e tour botanico
Giornata dell’Ambiente: Gran tour in Italia tra cultura e natura
Mascherine per la Vittoria a via Margutta

About Author

La Voce della Bellezza

Leave A Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: