Sunday, Dec. 16, 2018

Apre il primo Liceo Artigianale d’Italia, sapere e saper fare

Written By:

|

agosto 10, 2016

|

Posted In:

Apre il primo Liceo Artigianale d’Italia, sapere e saper fare

015-320x240Dare concretezza al sapere per riconquistare il grande patrimonio culturale ed intellettuale della tradizione italiana, offrendo ai giovani un percorso formativo alternativo, che consenta di superare l’impasse occupazionale del nostro tempo. Questo è l’ambizioso obiettivo che si pone il primo Liceo Artigianale d’Italia che il 5 settembre, a Como, avvierà l’anno scolastico d’esordio. Porte delle aule aperte, presso la Scuola “Oliver Twist”, per quanti si vorranno cimentare in una sperimentazione scolastica dove si contemperano il tradizionale liceo scientifico e una avanguardistica formazione professionalizzante per artigiani. Al termine dei cinque anni di studio, gli studenti potranno vantare un diploma di maturità scientifica, ma anche competenze e skill utili a sostenere gli esami di qualifica professionale nei settori delle arti della cucina e dell’accoglienza, nelle arti dell’arredo ligneo e nelle arti del tessile.

Ai diffidenti che dubitano dell’effettivo cambio di passo rispetto alle innumerevoli scuole professionalizzanti ormai proposte sia dal pubblico che dal privato, il Liceo Artigianale di Como ribatte offrendo l’opportunità di sviluppare un “saper fare”, che è il pilastro del Made in Italy e ciò che il mondo ci invidia, senza rinunciare all’eventuale possibilità di proseguire il proprio percorso formativo presso una università. Non una scappatoia per quanti non hanno voglia di studiare – almeno così si diceva un tempo di coloro che preferivano una scuola di formazione professionale ai licei – ma una possibilità di arricchirsi con un doppio percorso di studi, integrato e simbiotico, che garantisca una solida base culturale e l’opportunità di applicare concretamente quanto appreso in via teorica, lavorando con maestri artigiani. Un percorso che concede anche il lusso di posticipare la scelta definitiva del proprio indirizzo di vita, lasciando che i giovani si cimentino tanto con studi teorici quanto con abilitàLiceo5-320x213 manuali, per scoprire nel corso dei cinque anni la propria forma mentis e ciò che veramente li appassiona.

Offerto da Cometa, associazione no profit che già gestisce la Scuola di Istruzione e Formazione Professionale presso la “Oliver Twist”, il liceo propone le tradizionali materie scolastiche dell’indirizzo scientifico, affiancate da 240 ore di laboratorio durante il primo anno e 280 ore di alternanza scuola-lavoro dal secondo anno in poi. Il tutto strizzando l’occhio a tecnologie digitali e software realizzati ad hoc per supportare il lavoro dei maestri artigiani.

Camilla Cipolla

Share This Article

Related News

Il mondo femminile a Cori, un monastero aperto al mondo
Aquileia: archeologia, arte e storia nel periodo medievale
“Beni culturali ecclesiastici, tutela e protezione”, ciclo di conferenze a Melfi, Monreale e Perugia

About Author

La Voce della Bellezza