Friday, Dec. 14, 2018

Abitare alla moda: gli stilisti al Salone del Mobile di Milano

Written By:

|

aprile 10, 2014

|

Posted In:

Abitare alla moda: gli stilisti al Salone del Mobile di Milano

divano palazzoIl Salone del Mobile si conferma un evento vincente. Le stime contano 360mila visitatori: un incremento del 20% di affluenza al rispetto allo scorso anno. Il merito va alla curiosità e all’interesse dei partecipanti, ma anche al calibro degli espositori. E se tra questi figurano anche gli stilisti, l’attrazione sale alle stelle. Sono in misura crescente i brand che investono in progetti d’arredamento. Il più famoso è sicuramente Armani, che ha riempito con i suoi arredi moderni l’Armani Hotel di Dubai. Stile contemporaneo  anche per Trussardi che debutta quest’anno con una linea realizzata in legno e pelli colorate; più classici gli elementi in tessuto come tovaglie  e coperte, tutte sui toni del grigio e del cipria.

divani-missoni-home-2014Il progetto di Versace si rifà al suo prêt-à-porter: il divano esposto in questa edizione, il “Palazzo Sofa” , ha stesso nome e stessi tratti della borsa Versace P\E 2014. Uno stile sfarzoso che si avvicina a quello di Cavalli, dove regnano oro, cristalli e fantasie maculate. Anche Missoni porta un po’ dei monogram  in casa, facendone divani e cuscini. Un ambiente etnico e fresco tra fiori e geometrie sui toni del viola e del verde.

La linea di Fendi, quest’anno pensata dall’architetto Thierry Lemaire,  espone una proposta  più sobria ed una più scenografica, esattamente come le loro passerelle divise in Day & Night: una linea più elegante che si avvale di colori tenui come avorio e tortora; e la collezione “Star” , più voluttuosa e rotonda.

Un Salone che ha ospitato tante eccellenze della creatività made in Italy. Che tra successi e riconoscimenti internazionali, ora “giocano in casa”.

Giulia Coia

Share This Article

Related News

Il mondo femminile a Cori, un monastero aperto al mondo
Aquileia: archeologia, arte e storia nel periodo medievale
“Beni culturali ecclesiastici, tutela e protezione”, ciclo di conferenze a Melfi, Monreale e Perugia

About Author

Storie

L’Italia è piena di belle storie di aziende, associazioni, amministrazioni comunali virtuose. Storie che non è facile sentire o vedere in tv perché il male e il brutto fanno notizia; il bene e il bello generalmente no. Storie di imprese nate da un’idea nuova o da un’antica tradizione. Ma anche piccole magìe di tutti i giorni che troviamo nel volontariato, nelle associazioni, ecc. che fanno del nostro il Paese una realtà di generosità e impegno che ha un valore anche per il Pil nazionale. Segnalaci le storie: storie@lavocedellabellezza.it