Friday, Sep. 25, 2020

Appia Day, una grande festa popolare per la Regina Viarum

Written By:

|

Maggio 6, 2017

|

Posted In:

Appia Day, una grande festa popolare per la Regina Viarum

Centurioni, schiavi, pellegrini, crociati, imperatori: milioni, anzi miliardi, di orme hanno solcato la via Appia da quando, nel 312 a.C., il censore Appio Claudio ne avviò la costruzione per congiungere Roma al porto di Brindisi. Archeologi, turisti, ciclisti, scolaresche: sono ancora centinaia le persone che ogni giorno percorrono la via consolare per godere delle sue bellezze archeologiche e paesaggistiche. Alla Regina Viarum è dedicato il prossimo 14 maggio, quando con una grande festa popolare promossa da decine di associazioni, si celebrerà il fascino e la storia della antica via. Se 50mila furono nel 2016, la seconda edizione dell’Appia Day convoglierà sui ciottoli della strada consolare altre decine di migliaia di persone, rigorosamente a piedi o in bici. Intento dichiarato degli organizzatori è promuovere la creazione di un unico parco archeologico pedonale, da Piazza Venezia ai Castelli Romani.

Il calendario di eventi è da capogiro: archeotrekking, degustazioni e street food, performance teatrali storiche, musica, laboratori per bambini, ciclotour e visite guidate gratuite a monumenti aperti per l’occasione. Si comincia alle 8.00 con un trekking tra i resti archeologici nel Parco della Caffarella proposto da Federtrek, mentre la prima pedalata è prevista alle 9.00 a Santa Maria delle Mole e condurrà, insieme a Legambiente, fino al mausoleo di Cecilia Metella. Si prosegue con le aperture straordinarie del Mausoleo di Priscilla e del Museo delle Mura o di quello della Villa di Massenzio e, ancora, rappresentazioni storiche di combattimenti tra legionari e cortei in costume romano. Spazio anche per una visita alle Fosse Ardeatine con l’Associazione Nazionale Partigiani.

I più temerari e atletici potranno anche avviarsi lungo l’Appia Trail, il cammino che in 8 giorni porterà, seguendo la Regina Viarum, a Santa Maria Capua Vetere, con un percorso disseminato  di eventi e iniziative delle comunità locali coinvolte nella manifestazione. Non solo a Roma, ma anche a Genzano, Velletri, Latina, Caserta, Taranto, si alterneranno visite guidate, pedalate e passeggiate lungo il tracciato che per secoli ha unito centro e sud Italia e le comunità di queste terre. Fulcro della festa rimane il tratto romano della consolare, tra l’ex Cartiera Latina e il Mausoleo di Cecilia Metella, dove saranno concentrati il maggior numero di appuntamenti. Non resta che consultare il programma e scegliere a cosa prender parte. Ce n’è davvero per tutti i gusti: www.appiaday.it

Camilla Cipolla

Share This Article

Related News

A Roma un nuovo parco a tema con gladiatori e tour botanico
Giornata dell’Ambiente: Gran tour in Italia tra cultura e natura
Mascherine per la Vittoria a via Margutta

About Author

La Voce della Bellezza

Leave A Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: