Tuesday, Nov. 20, 2018

Storia dell’Arte: il governo rilancia.

Written By:

|

maggio 29, 2014

|

Posted In:

Storia dell’Arte: il governo rilancia.

Risultati immagini per caravaggio

 

“Non si può non pensare di non far amare e studiare l’arte nelle scuole; l’insegnamento della storia dell’arte è un tratto genetico della nostra cultura ed è stato abbastanza trascurato”. Così si è pronunciato il ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini dopo l’accordo firmato ieri con il ministro dell’Istruzione Stefania Giannini. Sembra proprio che siamo giunti alla fine di una questione che si trascinava da mesi, da quando cioè il governo precedente aveva eliminato l’insegnamento della storia dell’arte in alcuni indirizzi di scuole superiori o ne aveva fortemente ridotto l’importanza. “E’ inaccettabile”, ha rincarato la dose il ministro Giannini, “che sia stato messo tra le Cenerentole a rischio di taglio, che poi si è verificato”; ora, infatti: “il potenziamento della storia dell’arte nelle scuole è un obiettivo e per raggiungerlo occorre rivisitare gli ordinamenti didattici: è un punto all’ordine del giorno e il governo sarà sollecitato a riguardo. Con il ministro dei Beni culturali Dario Franceschini assumiamo un impegno formale per rafforzare la storia dell’arte”. Parole che non sembrano lasciare adito ad ulteriori dubbi sulla faccenda e che raccolgono il plauso di molte associazioni, tra le quali ItaliaNostra promotrice della raccolta firme dello scorso ottobre, e di altrettante personalità politiche della maggioranza.

 

Sabato Angieri

 

Share This Article

Related News

Lazio delle meraviglie:  Cori festeggia l’antico vitigno del Nero Buono
Pompei, ritrovata iscrizione che cambia la data dell’eruzione
In mostra al Chiostro del Bramante “Dream. L’arte incontra i sogni”

About Author

La Voce della Bellezza

Leave A Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *