Saturday, Apr. 21, 2018

Renzo Piano: restituire la bellezza alle periferie

Written By:

|

dicembre 19, 2013

|

Posted In:

Renzo Piano: restituire la bellezza alle periferie

Si è riunita oggi a Genova, nella Fondazione Renzo Piano a Punta Nave, la squadra di giovani architetti G124 (dal numero della stanza del senatore Piano a Palazzo Giustiniani) che si occuperà della trasformazione delle periferie delle nostre città. Infatti in Italia quasi il 90 per cento della popolazione urbana vive in periferia.
I sei giovani, selezionati da una rosa di 600 candidati, hanno firmato contratti annuali finanziati con lo stipendio parlamentare del senatore. Si chiamano Michele Bondanelli, Eloisa Susanna, Roberto Giuliano Corbia, Roberta Pastore, Federica Ravazzi e Francesco Lorenzi. “Il progetto più importante siete voi – ha detto l’architetto Piano rivolgendosi ai giovani – e lavorerete su un tema altrettanto importante che è quello delle periferie. Dobbiamo occuparci della città che sarà. La bellezza naturale del nostro Paese non è merito nostro, quella antropizzata dei centri storici neppure visto che ci è stata lasciata in eredità. Quello che può essere merito nostro è migliorare le periferie, che sono la parte fragile della città e che possono diventare belle”.
Il prossimo appuntamento con i sei giovani architetti che cominceranno subito a lavorare sui temi della periferia è fissato per il 23 gennaio a Roma, nell’ufficio G124 del senatore Renzo Piano. Il quale dirama un messaggio: “Sono passati quasi quattro mesi da quando il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, a cui va la mia gratitudine, mi ha nominato senatore a vita. Non nascondo di essere stato colto alla sprovvista e dal 30 agosto sto riflettendo ma anche lavorando ogni giorno per capire cosa posso fare per il nostro Paese. La mia conclusione è che l’unico vero contributo che posso dare non è tanto la mia presenza in aula, che pure sarà più frequente, ma continuare a fare il mio mestiere e metterlo a disposizione della comunità”.
“D’altronde – conclude Piano – la nostra Repubblica è fondata sul lavoro e la carica di senatore a vita credo sia un riconoscimento a chi con il lavoro ha contribuito al prestigio della Patria. Se poi sia il mio caso non sta certo a me giudicarlo”. (Fonte: TmNews)

Share This Article

Related News

70 anni di Israele: Festa al Portico d’Ottavia a Roma
Cori ricorda il poeta Elio Filippo Accrocca a 95 anni dalla nascita
La Fornarina è tornata a Palazzo Barberini a Roma

About Author

Persone

In queste pagine parliamo delle belle persone che popolano questo Paese. Persone che non si arrendono anche quando la loro azienda fallisce, che sanno recuperare tradizioni antiche e valorizzare saperi dimenticati. Giovani che non aspettano il posto fisso, che sanno sfruttare gli studi fatti, che magari vanno all’estero e poi ritornano perché è bello fare impresa nel Paese più bello del mondo. Ma anche persone che si dedicano agli altri e che fanno della solidarietà uno stile di vita. Segnalaci queste persone: persone@lavocedellabellezza.it

Leave A Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *