Wednesday, Dec. 19, 2018

“Buon Vivere” identikit enogastronomico, assaggio di EXPO 2015

Written By:

|

marzo 4, 2015

|

Posted In:

“Buon Vivere” identikit enogastronomico, assaggio di EXPO 2015

buon vivere buon vivere - 2I sapori delle terre ducali, l’olio di oliva dolce e piccante proveniente dalla valle del Gattopardo (Agrigento), i vini e gli spumanti dell’Oltrepò Pavese, i formaggi dei pascoli incontaminati del Parco dell’Aveto. Queste sono solo alcune delle curiosità enogastronomiche che si potranno apprezzare a Buon Vivere, la manifestazione di Piacenza Expo – dal 6 all’8 marzo – dedicata ai sapori e alla tipicità del territorio italiano, un piccolo anticipo di quello che vedremo nel grande Padiglione italiano dell’EXPO 2015 di Milano. “Buon Vivere – dicono gli organizzatori” rappresenta l’identità e la bellezza di un territorio ricco e prezioso, quello italiano, che non ha pari nel mondo, un territorio da sempre conosciuto ed apprezzato per la sua storia e tradizione enogastronomica. Oltre 70 produttori presenteranno a Piacenza le loro eccellenze, raccontando attraverso i sapori una storia profonda e importante”.

Durante la manifestazione  saranno in vetrina – e l’elenco non è esaustivo – anche il mosto cotto e l’aceto balsamico IGP di Modena, il cioccolato artigianale delle terre perugine, I vini e gli spumante della Valdobbiadene, il Verdicchio marchigiano, i prodotti da forno artigianali di Trentino, Liguria, e Puglia, il lardo di Colonnata più ricercato, i prodotti ittici di Lampedusa, le passate, le marmellate e le composte delle aziende agricole di territori campani.

Un itinerario del gusto con possibilità di degustazioni guidate e di acquisti singolari, di genuinità e di tipicità dei territori italiani, e non solo.

Da segnalare la partecipazione istituzionale del Centro Agrario e Alberghiero di Piacenza che presenterà, in occasione di Buon Vivere 2015, “Reduce Ricycle Re-Use.. There’s no possible Excuse!” , un progetto davvero importante creato dai ragazzi per ottimizzare il cibo, senza mai buttare nulla, rivalorizzare gli scarti ed eliminare ogni spreco in cucina. In contemporanea: APIMELL – 32.ma Mostra mercato nazionale di apicoltura dei prodotti e delle attrezzature apistiche SEMINAT, 34.ma Mostra mercato delle piante ornamentali e agrarie, florovivaismo, sementi ed attrezzature per giardinaggio e orticoltura amatoriale.

Teresa Russo

Share This Article

Related News

Il mondo femminile a Cori, un monastero aperto al mondo
Aquileia: archeologia, arte e storia nel periodo medievale
“Beni culturali ecclesiastici, tutela e protezione”, ciclo di conferenze a Melfi, Monreale e Perugia

About Author

La Voce della Bellezza