Wednesday, Nov. 21, 2018

Vietatononsfogliare:libri da leggere con i cinque sensi

Written By:

|

marzo 5, 2012

|

Posted In:

Vietatononsfogliare:libri da leggere con i cinque sensi

Libri da leggere con i cinque sensi, libri speciali per tutti i bambini: questi sono i capolavori datoccare, ascoltare, guardare, provare in mostra all’Archivio di Stato di Torino dal 6 al 30 marzo 2012. Vietato Non Sfogliare è un percorso espositivo che si snoda fra i libri per l’infanzia dedicati al tema dell’handicap e i libri accessibili realizzati per i bambini con disabilità ma di straordinario interesse per tutto il pubblico dei piccoli lettori.

La mostra è stata allestita da Franco Giolitti e progettata da Area onlus, un’associazione che da trent’anni a Torino è un punto di riferimento per i bambini disabili e le loro famiglie, ed intitolata la mostra mette in risalto l’importanza di avere una casa, un luogo accogliente dove persone diverse possono vivere alla pari. Simbolica, in questo senso, la formula dimostrativa di esporre i libri aperti a spiovente su case di legno e di mattone, a mo’ di tettucci.

Elena Corniglia, esperta di letteratura per ragazzi e che ha scelto i titoli in mostra,  spiega la nascita di questa idea “Libri così, sono ancora troppo rari, per questo abbiamo voluto raccoglierli e mostrarli nella loro originalità, in modo che i visitatori abbiano l’occasione di sfogliarli, conoscerli ed esplorarli con tutti i sensi”.La mostra comprende circa 80 libri pubblicati in Italia e divisi in tre macro-sezioni:

– libri accessibili (libri tattili, libri in lingua dei segni, libri in grandi caratteri e in caratteri appositi per la dislessia, audiolibri, libri con tecniche di comunicazione alternativa e aumentativa)

– libri sulla disabilità (narrativa, albi illustrati)

– retrospettiva storica: presentazione di alcuni volumi che possono essere considerati come i precursori degli attuali libri adattati e di alcune opere narrative che nel passato hannotrattato il tema della disabilità.

Ogni sezione è introdotta da un pannello esplicativo il cui testo è scritto in carattere ad alta leggibilità e tradotto in braille e in LIS, per garantire la maggiore accessibilità possibile ai contenuti. Ogni libro esposto è corredato da una recensione le cui copie sono a disposizione dei visitatori. La mostra prevede inoltre uno Spazio Disegno perché bambini e ragazzi possano lasciare la loro testimonianza, le loro impressioni, le loro riflessioni a seguito della visita.

Vietato Non Sfogliare, visitabile gratuitamente, è rivolta a un pubblico ampio: allievi delle scuole medie ed elementari per i quali i libri esposti sono pensati e realizzati, insegnanti, allievi di Istituti Psicopedagogici, studenti universitari di Lettere, Scienze della Formazione, Dams e Psicologia,allievi delle scuole di psicoterapia, operatori sociosanitari e educatori, responsabili di centri culturali, membri di associazioni e cooperative che si occupano di bambini.

A corredo dell’iniziativa, Area onlus propone alcuni appuntamenti volti ad approfondire le tematiche di Vietato Non Sfogliare:

– un laboratorio per insegnanti e operatori sociosanitari sui libri tattili illustrati

– letture animate interattive per coinvolgere i bambini e illustrare loro le peculiarità dei diversi libri esposti.

– un seminario di studi dal titolo “Lettori senza frontiere. Disabilità, integrazione e libri per l’infanzia” per insegnanti e operatori del settore educativo e sociale, sul tema del libro come strumento di inclusione. Lettori senza frontiere intende approfondire le potenzialità, ancora poco esplorate, dei libri accessibili ai bambini con disabilità, libri da leggere con i cinque sensi, libri speciali e gradevoli per tutti, che riescono a offrire, grazie all’utilizzo di codici multipli e creativi, un autentico spazio di incontro nella condivisione dell’esperienza trasformativa  ell’immaginazione. Il seminario avrà luogo sabato 10 marzo dalle 9 alle 13; l’ingresso è gratuito fino a esaurimento posti. Per altre informazioni sulla mostra consultare il sito vietatononsfogliare@areato.org.

Francesca Marcone

Share This Article

Related News

Irene Cao, il nuovo romanzo “Io ti amo” illustrato dai fotoquadri di AdottaUnRagazzo
70 anni di Israele: Festa al Portico d’Ottavia a Roma
“Molto. Cucina Italiana”, pagine di chicken stories

About Author

La Voce della Bellezza

Leave A Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *