Wednesday, Oct. 17, 2018

Un concorso per l’innovazione e la creatività italiana

Written By:

|

settembre 18, 2016

|

Posted In:

Un concorso per l’innovazione e la creatività italiana

idee_inarcassa_animato-300x200Da Inarcassa, la Cassa Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli Ingegneri ed Architetti Liberi Professionisti, arriva un’iniziativa importante: un bando di concorso per l’innovazione e la creatività con un montepremi complessivo di 50.000 euro. Nell’ambito delle attività di diffusione della cultura dell’ingegneria e dell’architettura, il Consiglio di amministrazione di Inarcassa ha infatti  indetto un concorso di idee per premiare dieci iscritti, cinque ingegneri e cinque architetti, autori di invenzioni nella forma di Brevetti, Modelli ornamentali e di utilità nel settore architettonico ed ingegneristico, che presenteranno le idee più originali.

L’iniziativa nasce nell’ambito delle attività di sostegno alla professione e mira alla valorizzazione dell’ingegno, della creatività e del ruolo progettuale degli iscritti ad Inarcassa. Saranno assegnati premi in denaro a titolo di contributo per lo sviluppo, la produzione e la diffusione sul mercato del brevetto/modello.

Il bando e tutte le informazioni sono disponibili su www.inarcassa.it. Le domande di partecipazione vanno formulate utilizzando la modulistica scaricabile dalla sezione Inarcassa On line, entro il 31 ottobre 2016.

presidente_inarcassa_g_santoro“La stretta correlazione tra Lavoro e Previdenza è presupposto essenziale per la ripresa economica e produttiva del nostro Paese” – ha detto il Presidente di Inarcassa, Giuseppe Santoro. “Inarcassa garantisce protezione previdenziale a 167mila Ingegneri ed Architetti liberi professionisti, che svolgono un lavoro intellettuale particolarmente qualificato, capitale prezioso ed intangibile, fondamento e risorsa dello sviluppo per ogni società avanzata. Oltre il 35 per cento dei nostri associati ha meno di 40 anni a testimonianza della fiducia con cui le nuove generazioni guardano alle nostre professioni. Fiducia che non va tradita – conclude Santoro – ponendo in essere ogni strumento idoneo ad incentivare la creazione di nuovo lavoro”.

r.a.

Share This Article

Related News

La “Grande Maternità” donata alla Galleria Nazionale di Cosenza
Noir pop e raffinatezza, dal 18 al 28 ottobre al via la XII Festa del Cinema di Roma
Quando Buffalo Bill fu battuto da un buttero cisternese

About Author

La Voce della Bellezza

Leave A Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *