Wednesday, Nov. 21, 2018

Un cioccolatino per Valeria Moriconi

Written By:

|

marzo 13, 2015

|

Posted In:

Un cioccolatino per Valeria Moriconi

un cioccolatino per valeria moriconi 2Il 15 giugno del 2005 si spegneva nella sua casa di Jesi (An) una delle attrici più importanti del cinema e del teatro italiani, Valeria Moriconi.  Il primo marzo scorso, nell’ambito del festival Pikkanapa, evento legato alla promozione di due coltivazioni antichissime che stanno tornando a emergere in questi anni, la canapa e il peperoncino, la figura di Valeria Moriconi viene ricordata attraverso la creazione di un cioccolatino a lei dedicato. Ideatrici della pralina due aziende jesine, il ristorante La Rincocca e il laboratorio Dolcevita di Luigi Lo Scalzo. Semi di canapa, vino Verdicchio, sapa e cacao fondente, questi gli ingredienti. Sapori tipici delle Marche, che si fondono tra passato e presente, in un cioccolatino dal profumo inconfondibile e che sarebbe sicuramente piaciuto all’attrice, profondamente legata alla sua terra e alle sue origini.

“Passato è un vocabolo che descrive l’assenza di tempo, è ricordo ma soprattutto è un viaggio affascinante nel territorio della nostra esperienza. Ci riconduce al mondoun cioccolatino per valeria moriconi 3 contadino, all’antica sapienza delle tradizioni primordiali, della laboriosità come desiderio di partecipazione e contribuzione alla comunità rurale, vivendo così la semplicità della gratitudine. Ecco, questo è ciò che vogliamo riprodurre in questo evento la cui naturale concretizzazione è sublimata da un cioccolatino dedicato a Valeria Moriconi e alla città di Jesi, suo paese natio. Semi di canapa e sapa si sposano con il cacao in questo connubio di sapori andati, a ricordarci Valeria nei suoi diversi modi di interpretare la vita tra dolcezza e croccantezza” raccontano gli organizzatori del festival e mostra mercato dal titolo ‘La forza del passato. La canapa e la sapa. Passato e futuro in Vallesina’.

un cioccolatino per valeria moriconi 1Oltre alla presentazione del cioccolatino “Valeria”, tanti interventi per portare all’attenzione del pubblico due prodotti di cui in questi anni si sta riscoprendo l’importanza: la canapa e il peperoncino. Una coltivazione, quella della canapa, che si sta affermando sempre di più nelle Marche come possibile risorsa economica dalle diverse modalità di impiego, capace di svelare nuovi orizzonti dal punto di vista agricolo e artigianale. Due colture ecologicamente ed eticamente sostenibili che volgono uno sguardo al passato per leggere il futuro in chiave innovativa.

Silvia Rinaldi

Share This Article

Related News

Zerocalcare al MAXXI di Roma fino al 10 marzo 2019
Lazio delle meraviglie:  Cori festeggia l’antico vitigno del Nero Buono
Pompei, ritrovata iscrizione che cambia la data dell’eruzione

About Author

La Voce della Bellezza

Leave A Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *