Wednesday, Oct. 17, 2018

Castelporziano: la residenza presidenziale è “open”

Written By:

|

settembre 20, 2016

|

Posted In:

Castelporziano: la residenza presidenziale è “open”

anzianiAprono i cancelli della meravigliosa Tenuta di Castelporziano, riserva naturale di 6.000 ettari che, oltre a ospitare 1.000 specie vegetali e 3.000 animali, è anche la terza dimora del Presidente della Repubblica. Nata come riserva di caccia, la Tenuta è oggi riconosciuta come area naturale protetta, unica nel suo genere per l’alto livello di biodiversità. Qui, a 25 km da Roma, ancora si assapora il ricordo di quelle vaste foreste e di quei boschi che un tempo si estendevano lungo tutta la costa laziale; qui ancora ci si imbatte in istrici, puzzole, daini, cinghiali, barbagianni e civette. Un parco che nulla ha da invidiare ai più celebri giardini del Quirinale e che, come già avvenuto nell’ambito del progetto “Presidenza open per i cittadini” per la prima residenza presidenziale, Mattarella vuole condividere con tutti gli italiani.

I primi ad essere invitati a casa, coccolati da una squisita ospitalità, sono stati disabili e anziani. Replicando il progetto già realizzatocastelporzianocon successo nel 2015, il Presidente ha offerto la Tenuta per realizzare dei centri estivi diurni dedicati ad adulti e minori con disabilità assistiti da associazioni e istituti di Roma e comuni limitrofi, selezionati dalla Regione Lazio e dal Comune. A disposizione degli ospiti, servizi, attività ricreative, animazione, anche in riva al mare. Invitati d’onore anche gli over60: accompagnati con visite guidate alla scoperta delle bellezze e delle rarità della riserva, gli ospiti di centri anziani, case di riposo e mense sociali capitolini e dei comuni laziali, individuati dalle amministrazioni territoriali.

L’entusiasmo dei fortunati ospiti ha solleticato la generosità del Presidente che dal 20 settembre spalanca le porte di Casteporziano, invitando tutti a godere delle straordinarie bellezze della Tenuta. Le visite, realizzate da studenti universitari tirocinanti con una formazione ad hoc, insieme a volontari di organizzazioni ambientaliste, seguiranno sette percorsi, distribuendosi in diversi periodi dell’anno: Storico-Artistico – dal 20 settembre all’11 dicembre 2016 e dal 17 gennaio all’11 giugno 2017 (orari: 10.15 e 10.30); Archeologico – dal 20 settembre al 13 novembre 2016 e dal 14 marzo all’11 giugno 2017. (orario: anziani8:15); Naturalistico Capocotta – Riserva di Lauro – dal 20 settembre al 13 novembre 2016 (orario: 8.45); Naturalistico Malafede – dal 20 settembre al 13 novembre 2016 (orario: 8.30).

Unica richiesta presidenziale: prenotarsi, con almeno 5 giorni di anticipo, perché i delicati ecosistemi della riserva vanno tutelati anche dalle folle di benevoli cittadini.

Per info e prenotazioni: palazzo.quirinale.it

Camilla Cipolla 

Share This Article

Related News

La “Grande Maternità” donata alla Galleria Nazionale di Cosenza
Noir pop e raffinatezza, dal 18 al 28 ottobre al via la XII Festa del Cinema di Roma
Quando Buffalo Bill fu battuto da un buttero cisternese

About Author

La Voce della Bellezza

Leave A Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *