Monday, Jul. 16, 2018

Rieti, la Valle Santa e il Cammino di Francesco

Written By:

|

aprile 25, 2013

|

Posted In:

Rieti, la Valle Santa e il Cammino di Francesco

Il Santuario di GreccioArriva la primavera. Ed è il momento migliore per scoprire o riscoprire il fascino del capoluogo più a nord nel territorio laziale. Un posto ricco di bellezze naturali, di storia e di religiosità legato com’è al nome di San Francesco che il pontificato di papa Bergoglio evoca ormai continuamente.  Rieti sorge in una conca naturale dominata dal monte Terminillo, tradizionalmente conosciuta come montagna di Roma. La storia vuole Rieti più antica di Roma. Edificata sul fiume Velino, che vanta acque tra le più limpide d’Europa, si trova al centro geografico d’Italia. La Valle Santa in cui è incastonata, offre forti spunti religiosi, grazie alla presenza di quattro santuari francescani. Per conoscere meglio l’offerta turistica e culturale di Rieti abbiamo incontrato l’Assessore alle culture del comune della città sabina, il Dott. Diego Di Paolo, a cui abbiamo chiesto quali sono i punti di forza dell’offerta turistica del territorio.

“Siamo il centro d’Italia con una piazza centro d’Italia, Piazza San Rufo, che è a pochissimi metri dal più grande attrattore culturale della città che è il Teatro Flavio Vespasiano. Una vera eccellenza nel settore teatrale italiano, in quanto nel 2001 nel concorso per l’acustica dei teatri italiani, è stato riconosciuto come il teatro con la migliore acustica d’Italia. Poi abbiamo un patrimonio importantissimo della città che è il fiume Velino, un fiume dalle acque pulitissime che corrono molto veloci e fanno sì che Rieti sia una città non con la natura intorno ma con la natura dentro. Abbiamo dei percorsi splendidi di trekking urbano, abbiamo il Palazzo Papale duecentesco annesso alla cattedrale di Santa Maria e abbiamo l’attrazione della Rieti sotterranea che comprende l’antico viadotto romano.”La Valle Santa di Rieti

A soli 15 minuti c’è il Terminillo, un’altra grande offerta a tutta natura…

“Chiunque viene per la prima volta rimane estremamente sorpreso dalla bellezza del Terminillo, in quanto è una montagna appenninica che non presenta le caratteristiche tipiche dell’appennino ma ha un disegno molto particolare con queste tre vette che sono un sipario naturale della città.”

Un’altra grande opportunità è offerta dal “Cammino di Francesco”…

“Di fatto è stato il primo cammino realmente funzionante in Italia, perché la Valle Santa di Rieti è di fatto il centro del Francescanesimo. Tutta la storia del Francescanesimo è nata e si è sviluppata nel nostro territorio, dal primo presepe alla nascita del concetto di missione francescana. L’intero percorso è di quasi 90 km per quattro giorni di cammino e vede adesso con l’arrivo della primavera aumentare in modo sensibile il numero dei visitatori.”

Isabel Zolli (Aris)

Share This Article

Related News

Irene Cao, il nuovo romanzo “Io ti amo” illustrato dai fotoquadri di AdottaUnRagazzo
Il ministro Bonisoli presenta la Festa della Musica 2018, testimonial Ezio Bosso
Le Historiae “perdute” di Seneca il Vecchio rinvenute in un papiro di Ercolano

About Author

Luoghi

La bellezza dell’Italia è anche nelle sue città, nei suoi borghi, nei suoi monumenti, nei suoi paesaggi. Città che trasudano storia, monumenti che hanno un’anima, paesaggi che la mano dell’uomo non è riuscita a stravolgere e che in molti angoli dell’Italia richiamano i colori e la serenità racchiusa in opere d’arte che il mondo ci invidia. In 30-40 righe, e con qualche link e foto segnalateci angoli di città e paesi che vi sono cari e per i quali, anche se si è andati via, vale la pena ritornare. Scrivi a luoghi@lavocedellabellezza.it

Leave A Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *