Sunday, Nov. 19, 2017

Presenze giudaiche nella Calabria grecanica

Written By:

|

luglio 17, 2017

|

Posted In:

Presenze giudaiche nella Calabria grecanica

Un  interessante percorso culturale finalizzato alla valorizzazione dei siti archeologici di questo antico e caratteristico territorio, che si è svolto domenica 16 luglio 2017 al Parco Archeologico “Archeoderi” di Bova Marina (Reggio Calabria) e nella Chiesa dello Spirito Santo di Bova (Reggio Calabria).

All’evento, indetto dal Parco Archeologico “Archeoderi” di Bova  Marina in collaborazione con il Comune di Bova, sono intervenuti: Francesca Crea, coordinatore commissione straordinaria comune di Bova Marina e Salvatore Patamia, segretario Regionale MiBACT per la Calabria, che hanno portato saluti istituzionali; Rossella Agostino, direttore Museo e Parco Archeologico “Archeoderi” di Bova Marina, che ha relazionato su “Il Polo Museale per il Parco Archeologico di Bova Marina”; Pasquale Faenza, conservatore di Beni Culturali, si è soffermato su “Il mosaico pavimentale della sinagoga di Bova Marina – Restauri e ripristini tra il tardo antico e l’alto Medioevo”; Deborah Penchassi, esperta di storia dell’ebraismo in Italia, Lincoln Square Synagogue New York, U.S.A., che si è intrattenuta sul tema ”Dalle origini del popolo ebraico all’avvento della seconda diaspora”.

 

In questa occasione l’AIAB (Associazione Italiana di Agricoltura Biologica) ha donato simbolicamente al Parco archeologico due piante di bergamotto, pianta tipica del litorale ionico meridionale calabrese.

I lavori sono continuati nella Chiesa dello Spirito Santo con il seguente programma: saluti istituzionali di Santo Casile, sindaco di Bova; a seguire Chiara Corazziere, postdoctoral Researcher Università Mediterranea di Reggio Calabria, che ha trattato il tema “Comunità ebraiche in Calabria: storia di un patrimonio inespresso” e Pasquale Faenza che ha  affrontato il tema  “La Giudecca di Bova nel Rinascimento”.

La giornata è stata chiusa da una visita guidata alla Giudecca di Bova.

Il Parco Archeologico “Archeoderi” di Bova Marina (Reggio Calabria), afferisce al Polo Museale della Calabria diretto da Angela Acordon.

Rosanna Angiulli

 

Share This Article

Related News

Bernini, così Galleria Borghese celebra i 20 anni dalla riapertura
Novembre è #follianellarte
Online i cortometraggi che hanno emozionato Venezia

About Author

La Voce della Bellezza

Leave A Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *