Monday, Sep. 24, 2018

Nuova vita al Colosseo, dopo quasi tre anni di lavori

Written By:

|

luglio 4, 2016

|

Posted In:

Nuova vita al Colosseo, dopo quasi tre anni di lavori

 

colosseo 1La prima fase di restauro del Colosseo è ufficialmente terminata venerdì 1 luglio. Costata circa 6,5 milioni di euro, ha richiesto poco meno di 3 anni di lavoro e si è focalizzata sulla rimozione di danni dovuti all’inquinamento sulla facciata esteriore del monumento. Per dare un valore al lavoro di questi anni e per prevenire simili problemi in futuro, è stata emessa un’ordinanza comunale che vieta la circolazione di automobili private sull’adiacente via dei Fori Imperiali.

Durante l’inaugurazione erano presenti all’Anfiteatro Flavio il premier Matteo Renzi, Diego Della Valle, patron di Tod’s, e il ministro della Cultura Dario Franceschini.

Tod’s, lo sponsor dell’intero progetto, sta investendo oltre 25 milioni di Euro per ridare vita all’imponente simbolo della Capitale; i prossimi passi del progetto comprendono la costruzione di un centro per i visitatori (con tanto di caffetteria) e il puntellamento del livello inferiore dell’arena, dove i gladiatori si preparavano ai combattimenti e tigri e leoni erano esposti nelle gabbie per l’intrattenimento degli spettatori.

Colosseo rinasce nella sua antica veste. Conclusa la prima fase del restauro sponsorizzato da Tod's, gli esterni risplendono sotto il sole di luglio. Le parti del Colosseo interessate dal restauro in atto e la ricostruzione dell'arena (111mm x 90mm)

Le parti del Colosseo interessate dal restauro in atto e la ricostruzione dell’arena.

L’idea è di ridare al Colosseo un’arena che sia, non meramente uno spazio, – ha spiegato il sovrintendente Francesco Prosperetti – ma qualcosa di mutevole che si possa trasformare in una gradinata, una cavea, un palcoscenico… Con cambi di funzione. Come nell’antichità, quando era una macchina scenica. 

L’intenzione, quindi, è di riportare il Colosseo alle sue antiche origini, superando l’idea del monumento da contemplare, ed offrendo ai visitatori la possibilità di viverlo a pieno, apprezzandone ogni aspetto.

Clara Cosenza

Share This Article

Related News

Quando Buffalo Bill fu battuto da un buttero cisternese
Discover Museums: Enotri e Brettii in Magna Grecia
Il tesoro di Como: ritrovate 300 monete d’oro romane

About Author

La Voce della Bellezza

Leave A Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *