Wednesday, Nov. 21, 2018

“Musei aperti” illumina la notte romana

Written By:

|

ottobre 5, 2012

|

Posted In:

“Musei aperti” illumina la notte romana

Domani, 6 ottobre ritorna anche a Roma La Notte dei Musei. La manifestazione, che avrebbe dovuto svolgersi lo scorso 19 maggio in concomitanza con altri Paesi europei era stata rinviata dall’Amministrazione Capitolina in segno di lutto e cordoglio per l’atroce attentato avvenuto quella stessa mattina alla scuola Morvillo-Falcone di Brindisi. L’evento sarà dedicato alla memoria della quindicenne Melissa Bassi, la giovane studentessa che ha perso la vita nell’attentato. Giunta alla quarta edizione, La Notte dei Musei coinvolgerà quest’anno più di 60 spazi culturali ed espositivi della città, per una no-stop di 6 ore, dalle 20 di sera fino alle 2 di notte, con circa 150 eventi e iniziative gratuite, tra danza, musica, teatro, cinema, letture. La kermesse di musei quali quelli civici, statali, storici, visitabili a costo zero includerà i Musei Capitolini, la Galleria d’arte moderna, il MAXXI, la Galleria Nazionale d’Arte Antica di Palazzo Barberini, il Palazzo delle Esposizioni, il Complesso del Vittoriano, il Parco Museo Ferroviario dell’ATAC, il Museo storico della Fanteria, il Museo storico dei Granatieri, il Senato e la Camera dei Deputati, il Planetario e Museo Astronomico, il Museo Nazionale Romano in Palazzo Altemps, il Museo dell’Ara Pacis, il Museo dell’Emigrazione, le Scuderie del Quirinale, i Mercati di Traiano, il Museo centrale Montemartini, il Chiostro del Bramante, la Casa del Cinema, la Casa del Jazz, la Casa delle Letterature.

Tra le novità più significative di questa edizione vi è l’apertura straordinaria di alcuni siti archeologici come ad esempio l’Insula Romana sotto Palazzo Specchi, l’Insula dell’Ara Coeli, l’Ipogeo di via Livenza , inoltre su prenotazione sarà possibile ammirare le Domus Romane di Palazzo Valentini. Apre al pubblico per la prima volta anche l’area dei Bastioni del Sangallo, spazio messo a disposizione da privati e il Centro Studi Cappella Orsini che testimonia il ritrovamento dopo più di quaranta anni dello studio dove lavorava il pittore Carlo Romagnoli.  In via Margutta ci sarà il mercato/evento «Fuori porta, in via Margutta. La rappresentazione del cibo nell’arte», con il meglio della produzione delle aziende scelte da Coldiretti. Nell’occasione sarà approfondito il rapporto fra Cibo e Arte. Lo scenario cinematografico vedrà omaggiato Alberto Sordi con la proiezione del film «Amore mio aiutami», che sarà proiettato in Piazza del Campidoglio. A rendere l’atmosfera del Museo di Roma a Palazzo Braschi ancor più suggestiva ci penserà  la star israeliana David Broza con il suo concerto. Non da meno sarà lo spettacolo di Astor Piazzolla con i cuartetango nella Sala della Protomoteca. Per consultare il programma completo cliccare sul sito www.museiincomuneroma.it.

Share This Article

Related News

Lazio delle meraviglie:  Cori festeggia l’antico vitigno del Nero Buono
Pompei, ritrovata iscrizione che cambia la data dell’eruzione
In mostra al Chiostro del Bramante “Dream. L’arte incontra i sogni”

About Author

La Voce della Bellezza

Leave A Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *