Tuesday, Sep. 25, 2018

Magìe dell’Antica Spezieria di S. Maria della Scala

Written By:

|

luglio 3, 2013

|

Posted In:

Magìe dell’Antica Spezieria di S. Maria della Scala

” …nè l’erba li guarì, nè la miscela; sì la tua parola Signore, la  qual sana ogni cosa”. Questa insegna, posta proprio sopra la porta d’ingresso dell’Antica Spezieria di S. Maria della Scala, avvertiva che i rimedi per il corpo non hanno alcun effetto se non coadiuvati dalla preghiera. Ed è proprio qui  che sabato  6 luglio,  e per tutti i prossimi sabato su prenotazione,  Ancilia invita per una visita guidata gli amanti dell’insolito.

Per raggiungere la farmacia, rimasta intatta dal 1700, bisogna salire al primo piano  del convento, qui si trova il laboratorio che cominciò a funzionare nel 1500  solo per i monaci e dal 1600  i medicamenti vennero messi a disposizione anche del pubblico.  L’attività della “Farmacia del Papa”, così veniva chiamata fu considerata leggendaria e durò fino al 1978.

Tra le pozioni più famose vi è l’acqua Melissa utile contro l’isteria, l’acqua della Samaritana che cura le ferite e l’acqua della Scala  contro i reumatismi e le nevralgie.. Oggi di quell’attività, nella spezieria rimangono solo  gli strumenti originali e il fascino di un luogo che per tanti secoli servì al benessere dei cittadini di Roma.

 Per prenotare la visita contattare l’Associazione Ancilia

 Sempre per sabato, questa volta di sera alle 21, si potrà  visitare, su prenotazione, insieme ad Ancilia,  Villa d’Este.  Nel 1550 il cardinale Ippolito d’Este trasformò l’ austero convento francescano in una sfarzosa villa, impreziosita al suo interno da ricche decorazioni pittoriche e all’esterno da  una fantasiosa sequenza di giochi d’acqua e fontane. (Durata visita 3 h appuntamento ore 21.00  ingresso Villa d’Este)

Rita Lena

 Per prenotazioni:

Associazione Culturale
ANCILIA – Itinerari Culturali
Tel. (+39) 346.67.58.350 – (+39) 328.00.05.067
ancilia@tiscali.it
www.facebook.com/AnciliaItinerariCulturali

 

Share This Article

Related News

Quando Buffalo Bill fu battuto da un buttero cisternese
Discover Museums: Enotri e Brettii in Magna Grecia
Il tesoro di Como: ritrovate 300 monete d’oro romane

About Author

Luoghi

La bellezza dell’Italia è anche nelle sue città, nei suoi borghi, nei suoi monumenti, nei suoi paesaggi. Città che trasudano storia, monumenti che hanno un’anima, paesaggi che la mano dell’uomo non è riuscita a stravolgere e che in molti angoli dell’Italia richiamano i colori e la serenità racchiusa in opere d’arte che il mondo ci invidia. In 30-40 righe, e con qualche link e foto segnalateci angoli di città e paesi che vi sono cari e per i quali, anche se si è andati via, vale la pena ritornare. Scrivi a luoghi@lavocedellabellezza.it

Leave A Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *