Monday, Apr. 23, 2018

Leviedelgiubileo.it: 20 itinerari tra storia, arte e religioni

Written By:

|

aprile 22, 2016

|

Posted In:

Leviedelgiubileo.it: 20 itinerari tra storia, arte e religioni

percorsoIl Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo non si lascia sfuggire l’occasione offerta dall’Anno Santo per scrollarsi di dosso quell’infelice fama di carrozzone vetusto e burocratizzato. Varie le iniziative giubilari messe in campo su Roma, dove i riflettori sono puntati, tra le quali anche un interessante sito web di promozione culturale, che non ha nulla da invidiare alle più “smart” guide turistiche nazionali e internazionali dedicate alla Città Eterna. Nasce così, dall’esigenza di fornire ai pellegrini uno strumento che faciliti la fruizione culturale, il portale mobile-responsive www.leviedelgiubileo.it, un impagabile cicerone virtuale che accompagna i turisti mostrando loro inusuali percorsi artistici.

Scorci, palazzi, chiese, parchi, sculture e aree archeologiche: 300 tappe distribuite su 20 itinerari a tema. Ogni percorso segue un invisibile fil rouge: la vita di un santo, di un martire o di un poeta, i capolavori di un artista, le grandi opere di un imperatore o i progetti realizzati per i Giubilei del passato.

Di per sé l’iniziativa potrebbe non aver nulla di originale: l’ennesima guida di una città raccontata già in milioni di pagine di libri, siti web, blog, depliant. La proposta, invece, dà prova dello sguardo vigile del MiBACT. Cogliendo il disagio vissuto dai turisti romani, sovraesposti a troppi input culturali e travolti da una città caotica e disorganizzata, sistemizza e schematizza l’offerta in pochi semplici itinerari turistici, corredandoli di quelllogoe informazioni essenziali che ne consentono il pieno godimento.

Ogni percorso è presentato da una scheda storica e descrittiva, da una mappa interattiva e dall’elenco delle tappe riportate come fossero le fermate di una metro immaginaria. Aggiungono quel quid in più i consigli su quali siano i giorni migliori per seguire l’itinerario trovando aperti tutti i monumenti segnalati e le indicazioni per raggiungere la destinazione o seguire l’intero percorso con i vari mezzi di trasporto.

Il sito, di facile lettura e graficamente accattivante, è arricchito da una sezione “Eventi” che raccoglie tutte le iniziative (mostre, aperture straordinarie, concerti) a tematica sacra e spirituale. Gli si affianca una sezione “Musica”, dove sono disponibili suggestivi assaggi di brani sacri da ascoltare on the road, richiamando, in versione virtuale, quelle stazioni di sosta e riposo che si trovavano lungo i percorsi di pellegrinaggio.

Alla presentazione del progetto, tenutasi il 29 marzo scorso presso l’auditorium dell’Istituto Centrale per i Beni Sonori ed Audiovisivi, ex Discoteca di Stato, il Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini, ha ricordato come <<Questo importante lavoro, che permetterà a cittadinihome e turisti di guardare Roma con occhi nuovi, non terminerà con il Giubileo ma farà parte di un percorso ancora più ampio sui cammini e sugli itinerari di tutta Italia.>> L’iniziativa, infatti, è stata promossa – in occasione del Giubileo – dal MiBACT insieme al Fondo Edifici di Culto del Ministero dell’Interno, a Roma Capitale, al Pontificio Consiglio della Cultura, al Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, all’Opera Romana Pellegrinaggi, alla Comunità Ebraica di Roma e alla Comunità Religiosa Islamica Italiana. I percorsi sono, tuttavia, destinati a tutti: alcuni temi sono più religiosi o devozionali, altri di interesse più squisitamente artistico, altri ancora giocosi e adatti ai bambini. Turisti, pellegrini, viaggiatori, e –perché no? – anche romani che vogliano vedere con occhi diversi la propria città. Un suggerimento: scoprite, insieme ai vostri bambini, quello zoo di pietra di cui è costellato il centro di Roma, tra tartarughe, cervi, elefanti, leoni e salamandre. È una piacevole passeggiata, e buon modo per avvicinare i più piccoli al turismo culturale.

Camilla Cipolla

Share This Article

Related News

70 anni di Israele: Festa al Portico d’Ottavia a Roma
Cori ricorda il poeta Elio Filippo Accrocca a 95 anni dalla nascita
La Fornarina è tornata a Palazzo Barberini a Roma

About Author

La Voce della Bellezza

Leave A Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *