Saturday, Apr. 21, 2018

Le farfalle dell’UILD pronte ad aiutare chi non ha le ali

Written By:

|

marzo 23, 2013

|

Posted In:

Le farfalle dell’UILD pronte ad  aiutare chi non ha le ali

Le farfalle dell’UILD, tornano, fino al 31 marzo, per aiutare chi non ha le ali: i ragazzi disabili con difficoltà motorie. Fondata nell’agosto del 1961 da Federico Milcovich, affetto da distrofia muscolare, l’UILDM –Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare- promuove lo sviluppo di ricerca scientifica e di azioni informative riguardo la malattia.

Si propone di essere un punto d’appoggio per le persone affette con difficoltà di mobilità e di integrazione; per questo da anni la lotta contro le barriere architettoniche che rappresentano un ostacolo per la mobilità e soprattutto un muro culturale che divide il malato dalla società. I demolitori di questa barriera sono i ragazzi del Servizio Civile Volontario. Per fare questa scelta di impegno civile basta avere un’età compresa tra 18 e 29 anni, inviare una domanda di ammissione al Bando e soprattutto avere voglia di vivere un impegno civile. Si possono ottenere tutte le informazioni cliccando qui.

Arrivata alla sua nona edizione, la giornata nazionale dell’UILDM di quest’anno è dedicata all’inclusione scolastica dei ragazzi con disabilità ed ha scelto come testimonial delle farfalle Con un contributo minimo di 5 euro sarà possibile ricevere un peluche con ovetti di cioccolata e materiale informativo di cui l’UILD cura particolarmente l’aggiornamento.

“Assente ingiustificato” è il nome del progetto di quest’anno, e richiama non solo lo studente impossibilitato ad entrare a scuola, ma anche il contesto-scuola che non partecipa come dovrebbe alla realizzazione di quei percorsi di autonomia personale, affettiva e cognitiva che “aprono” ad ogni individuo la possibilità di vedersi protagonista delle proprie scelte in una prospettiva di futuro e che hanno proprio nella scuola un fondamentale punto di partenza.’’

Migliaia di volontari ci aspettano ai banchetti  di molte città italiane con le farfalle dell’UILD pronte ad  aiutare chi non ha le ali: non assentarti!

Giulia Coia

 

 

 

Share This Article

Related News

70 anni di Israele: Festa al Portico d’Ottavia a Roma
Cori ricorda il poeta Elio Filippo Accrocca a 95 anni dalla nascita
La Fornarina è tornata a Palazzo Barberini a Roma

About Author

Storie

L’Italia è piena di belle storie di aziende, associazioni, amministrazioni comunali virtuose. Storie che non è facile sentire o vedere in tv perché il male e il brutto fanno notizia; il bene e il bello generalmente no. Storie di imprese nate da un’idea nuova o da un’antica tradizione. Ma anche piccole magìe di tutti i giorni che troviamo nel volontariato, nelle associazioni, ecc. che fanno del nostro il Paese una realtà di generosità e impegno che ha un valore anche per il Pil nazionale. Segnalaci le storie: storie@lavocedellabellezza.it

Leave A Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *