Monday, Apr. 23, 2018

Lazio eterna scoperta, un nuovo sito in 7 lingue

Written By:

|

maggio 7, 2014

|

Posted In:

Lazio eterna scoperta, un nuovo sito in 7 lingue

sanpaolo flmCon l’avvicinarsi dell’Expo 2015 la Regione Lazio ha sentito l’urgenza di farsi trovare pronta in vista dei forti  afflussi turistici verso l’Italia e per questo ha fatto realizzate un nuovo sito (visitlazio.com) che va a sostituire progressivamente il sito creato dalla precedente giunta (lilmiolazio.it) e che non era stato in grado di farsi spazio nella rete.
Cultura, benessere, gastronomia di qualità, natura, artigianato, percorsi di fede e di divertimento sono i punti cardine del nuovo sito. La home page propone focus su eventi in corso, approfondimenti sui prodotti e sui luoghi, mostre, concerti, oltre a proporre itinerari e ‘visite virtuali’. Il nuovo portale, con un occhio all’ Expo 2015,  ha già un migliaio di schede in inglese e presto sarà disponibile in altre 6 lingue: spagnolo, francese, tedesco, russo, cinese e giapponese. Visitlazio è anche social network su Facebook, Twitter e, a breve, su Instagram, Pinterest, Youtube e Google+.  “Il Lazio – ha osservato il governatore Zingaretti – è una regione bellissima, che purtroppo non ha saputo né promuoversi né integrare la sua offerta turistica”.
Il nuovo sito, su cui campeggia il neonato logo per la promozione turistica ‘Lazio eterna scoperta’, dà al visitatore virtuale parecchi spunti per trasformarsi in visitatore reale, grazie alle sezioni ‘Il Lazio tra mito e futuro’, ‘Cosa fare’, ‘Cosa vedere’, ‘Prodotto nel Lazio’. Oppure si può navigare trasversalmente per tema (sport, mare, arte e cultura, a piedi e in bici, passione e sentimento, andar per borghi). O per aree territoriali, grazie alla cartina interattiva. La home page propone inoltre focus su eventi in corso, approfondimenti sui prodotti e sui luoghi, mostre, concerti, oltre a proporre itinerari e perfino ‘visite virtuali’ alle bellezze laziali, che vanno oltre la città di Roma, che tutto il mondo conosce al contrario del territorio che la circonda.

foto 9 visitlazioSi parte comunque da uno scenario che, nel settore turistico, non è negativo per il Lazio: grazie al polo di Roma i pernottamenti nella regione sono cresciuti lo scorso anno del 7%, con ricadute positive anche sulle imprese turistiche, cresciute in un anno di un migliaio di unità.
Il nuovo portale è insomma in grado di offrire una gamma imponente di itinerari di consumo, in grado di spalmare sul territorio i già consistenti flussi di visitatori che arrivano a Roma. Per Zingaretti l’intento è quello di trasformare gli “escursionisti” in “turisti”.

Claudia Carpinella

Share This Article

Related News

70 anni di Israele: Festa al Portico d’Ottavia a Roma
Cori ricorda il poeta Elio Filippo Accrocca a 95 anni dalla nascita
La Fornarina è tornata a Palazzo Barberini a Roma

About Author

La Voce della Bellezza

Leave A Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *