Thursday, Apr. 19, 2018

L’arte nel verde, i parchi-scultura della Toscana

Written By:

|

luglio 27, 2014

|

Posted In:

L’arte nel verde, i parchi-scultura della Toscana

parchi toscana 2In Toscana, oltre a musei e meravigliose dimore, è possibile scoprire l’arte e la bellezza dell’Italia anche in suggestivi luoghi all’aperto. Dal 2011 presso il Giardino delle rose a Firenze, si possono ammirare 12 sculture (dieci bronzi e due gessi) dell’artista Jean-Michel Folon, che arrivò nel capoluogo toscano negli anni Cinquanta del secolo scorso.

Il pittore e scultore belga ha voluto donare alla città con cui instaurò un rapporto affettivo le 12 opere rappresentanti figure maschili e animali, che danno al giardino un valore aggiunto.

In località Garavicchio, nei pressi di Pescia Fiorentina, si trova il Giardino dei Tarocchi, ideato dall’artista franco-statunitense Niki de Saint Phalle.

Ventidue imponenti figure in acciaio e cemento ricoperte di vetro, specchi e ceramiche colorate, che hanno richiesto più di dieci anni di lavoro e la collaborazione di altri famosi rappresentanti dell’arte contemporanea.

Presso Pistoia, in località Santomato, si trova Villa Celle, dimora con parco annesso trasformato in vero e proprio museo all’aperto.

Dagli anni Settanta, l’imprenditore proprietario della villa, Giuliano Gori, raccoglie opere di artisti che possono scegliere uno spazio all’interno della tenuta per ideare un progetto che si integri col parco.

Il Parco Sculture del Chianti presenta una mostra permanente di 26 tra installazioni e sculture ideate da artisti contemporanei che hanno fuso le proprie opere con la natura.

Tra i materiali utilizzati bronzo, ferro, vetro, granito, neon per una meta ideale per gli amanti di arte e natura.

A parchi toscana 1 artista svizzero che dagli anni Novanta ad oggi ha raccolto 103 opere di 50 artisti diversi.

Nel 1997 il giardino è stato riconosciuto e ufficialmente inaugurato come Fondazione dal Ministero della Cultura.

L’arte immersa nel verde è una tradizione nata in epoca romana che continua ancora oggi, grazie a questi bellissimi luoghi en plein air.

 Laura Rubboli

Share This Article

Related News

Giornata del Paesaggio: in Calabria varie iniziative
La Garbatella compie 98 anni, nasce lo stemma del quartiere
Il mondo a rovescio: speciale visita a Villa della Porta Bozzolo

About Author

La Voce della Bellezza

Leave A Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *