Sunday, Jul. 15, 2018

L’altra infanzia, verso Cannes il docu-film su salute e povertà

Written By:

|

marzo 26, 2018

|

Posted In:

L’altra infanzia, verso Cannes il docu-film su salute e povertà

Questo docu-film, presentato alla selezione per il prossimo festival di Cannes, nasce dall’incontro con il regista Giuseppe Aquino e la Presidente della SINSPE (Sindacato Italiano Nazionale Pediatri), Daniela Sollecito, per sensibilizzare l’opinione pubblica, i media e le istituzioni rispetto a un grave problema: la nuova povertà italiana.

Secondo i dati Istat sulla “poverta’ assoluta e relativa in Italia”, degli anni 2015/2016 quasi un milione e mezzo di bambini, conducono una vita in povertà assoluta e più del doppio in povertà relativa. “Quest’anno abbiamo sentito il dovere di abbandonare le strade semplici dei convegni di formazione medico scientifica analizzando la questione anche da un punto di vista sociale e umano”, commenta la Sollecito.

Il regista Giuseppe Aquino ha scritto una sceneggiatura ed alcune parti le ha elaborate basandosi proprio sul vissuto dei pediatri di famiglia e sulle esperienze reali che essi hanno sperimentato nell’esercizio quotidiano della loro professione. “Tre bambini su dieci hanno un’intolleranza al latte vaccino. La mia visione da regista e sceneggiatore mi ha ispirato a scrivere una scena che mostra il momento in cui il pediatra deve comunicare alla madre che l’unica soluzione per far crescere il loro bambino è prendere il latte speciale, che costa circa 20 euro a bottiglia e che dura un giorno e mezzo. Effettivamente, quando il medico diagnostica quest’intolleranza è una diagnosi semplice ma è una notizia grave e drammatica per tanti genitori, perché questo significa che essi dovranno sostenere un costo di circa 200/300 euro minimo al mese per due anni…”, spiega il regista sceneggiatore.

La trama di finzione segue con maestria le traversie di una giovane famiglia romana che vive uno stato di povertà relativa ovvero mono-reddito basso. La notizia dell’intolleranza al lattosio della figlia di sei mesi provoca un profondo dissesto nelle già precarie finanze dei genitori. Il film è impreziosito dalla partecipazione dell’attore Carlo Delle Piane, nel ruolo del nonno. 

L’intolleranza al latte vaccino, nel doc-film è solo il tema narrativo centrale, ma la missione vera è un messaggio chiaro: uno stile di vita sano in un ambiente favorevole è certamente la premessa indispensabile per uno sviluppo psico-fisico ottimale del bambino e dell’ adolescente. Una sceneggiatura ispirata che diventa un mezzo, un trampolino, uno strumento, un grido da ascoltare.

Loretta Tarducci

Share This Article

Related News

Illumina le tue serate con le SERE FAI d’Estate
Irene Cao, il nuovo romanzo “Io ti amo” illustrato dai fotoquadri di AdottaUnRagazzo
Il ministro Bonisoli presenta la Festa della Musica 2018, testimonial Ezio Bosso

About Author

La Voce della Bellezza

Leave A Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *