Friday, Jul. 20, 2018

Italia Russia

Written By:

|

giugno 27, 2016

|

Posted In:

Italia  Russia

cremlino

Italia- Russia e l’amore per le arti al centro.

33 icone di epoca diversa, cattoliche e ortodosse costituiscono il prezioso corpus di una mostra che nell’anno del Giubileo della Misericordia non poteva tornare più illuminante e densa di significati, artistici, storici, religiosi e antropologici.

”Icone in Bielorussia nel XVII-XXI secolo dalla collezione del Museo Nazionale d’Arte di Minsk.

Come dire, una volta varcata la porta di Kiev o gli ingressi del Cremlino o le sale dell’Hermitage, non è terra straniera quella che si tocca e aliena, ma un humus intriso di genio italiano e di dinamismo, scambi, doni, omaggi, ricordi storici estetici e umani.

“Che si portino a Mosca icone e dipinti di maestri italiani e le si affianchino nel mio Palazzo di Inverno, sembrerebbe aver chiesto Caterina II, la grande Zarina che fece delle opere d’arte e del mecenatismo illuminato il più solido e memorabile punto di forza della sua monarchia assoluta e lo snodo su cui costruire un’età aurea del paese.

Dal 19 maggio e fino al 25 luglio dunque, ai Musei Vaticani, sarà possibile far conoscere al pubblico i pezzi unici della liturgia bielorussa, ”espressione – come ha ricordato il card. Giuseppe Bertello, presidente della Pontificia Commissione per lo Stato della città del Vaticano – di un popolo che manifesta la sua devozione”,

 

Mentre nelle cronache e nei dibattiti dell’attualità politica economica e delle relazioni internazionali  siamo chiamati a pensare a quale sarà o deve essere il futuro e il ruolo della Russia nello scacchiere globale, il suo legame con l’Europa i emerge subito chiaramente nei Musei Vaticani. Dritti al cuore il quesito sembra trovare risposta e impulso di futuro nella  sintesi critica e tematica che solo una mostra e l’arte possono fare per dar lumi all’intelletto umano e al corso della storia.hermitage

.
mus va

Share This Article

Related News

Irene Cao, il nuovo romanzo “Io ti amo” illustrato dai fotoquadri di AdottaUnRagazzo
Il ministro Bonisoli presenta la Festa della Musica 2018, testimonial Ezio Bosso
Le Historiae “perdute” di Seneca il Vecchio rinvenute in un papiro di Ercolano

About Author

La Voce della Bellezza

Leave A Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *