Thursday, Apr. 19, 2018

Festival del Volontariato: otto parole da riconquistare

Written By:

|

aprile 9, 2013

|

Posted In:

Festival del Volontariato: otto parole da riconquistare

Festival del VolontariatoParte l’11 aprile a Lucca e andrà avanti fino al 14 aprile il Festival del Volontariato: nel programma spiccano otto “lezioni” di esperti e testimoni d’eccellenza. Questi appuntamenti sono dedicati ad alcuni temi chiave, che saranno declinati sotto l’etichetta “Le parole da riconquistare”. Ad ogni ospite è affidata una parola attorno alla quale sarà costruita una vera e propria ‘lezione’. Le parole sono: Giustizia, Dono, Legalità, Cooperazione, Benessere, Trasformazione, Abilità, Liberazione. E sono state affidate ad ospiti qualificati: Don Giacomo Panizza della Comunità Progetto Sud di Lamezia Terme, il priore della Comunità monastica di Bose Enzo Bianchi, il padre gesuita Fabrizio Valletti, la professoressa Vera Negri Zamagni, Linda Laura Sabbadini dell’Istat, i giornalisti Luca Telese e Franco Bomprezzi, il presidente emerito della Corte Costituzionale Giovanni Maria Flick e Fratel Arturo Paoli. Le lezioni saranno raccolte in un e-book che verrà pubblicato e reso scaricabile gratuitamente dal web-magazine VolontariatoOggi.info.

Sono più di cento gli appuntamenti culturali che accoglieranno circa 400 fra relatori e ospiti, un migliaio di volontari coinvolti; 150 le organizzazioni che partecipano.

Il programma e i numeri della manifestazione, che per la prima volta arriva nel centro storico, sono stati presentati ieri lunedì 8 aprile presso il Centro Nazionale per il Volontariato, promotore dell’evento, da Edoardo Patriarca (presidente Cnv), monsignor Alberto Brugioni (vicario episcopale per il dialogo), Alessandro Tambellini (sindaco di Lucca), Stefano Baccelli (presidente della Provincia), Patrizio Petrucci (presidente Cesvot), Claudio Guerrieri (presidente della Camera di Commercio), Arturo Lattanzi (presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca), Ilaria Maffei (vicepresidente della Fondazione Banca del Monte di Lucca) e da Stefano Ragghianti (presidente della Fondazione Volontariato e Partecipazione).

“Lucca – ha detto Baccelli- torna al centro del dibattito sul volontariato, in perfetta sintonia con la sua storia. Quella storia che ha portato alla nascita proprio nella nostra città del Centro Nazionale del Volontariato e che è stata caratterizzata da persone che tanto hanno dato a questo ambito, come, una su tutte, Maria Eletta Martini. Trovo, inoltre, molto importante il fatto che siano state scelte alcune parole di cui riappropriarsi: a mio avviso, infatti, sarebbe fondamentale riconquistare il significato genuino delle parole, poiché molte di esse sono state strumentalizzate e, in qualche misura, ’manomesse’”.

Tanti i nomi noti che animeranno le discussioni nella quattro giorni di Lucca. Ci saranno, fra i molti ospiti, il Capo Dipartimento della Protezione Civile Franco Gabrielli, Emanuele Rossi (giurista dell’Istituto Sant’Anna di Pisa e profondo conoscitore della legislazione del terzo settore in Italia), i docenti universitari Maurizio Ambrosini e Pietro Fantozzi, il presidente di CSVnet Stefano Tabò, l’assessore regionale Lorena Rambaudi, il portavoce del Forum del Terzo settore Pietro Barbieri, il presidente dell’associazione obiettori nonviolenti Massimo Paolicelli, il vice presidente di Eurisko Paolo Anselmi, il presidente del Banco Popolare Carlo Fratta Pasini, il consigliere delegato di Cgm Stefano Granata, il coordinatore della Rete Disarmo Francesco Vignarca, il giornalista di La7 Luca Telese, il presidente nazionale dell’ordine dei giornalisti Enzo Iacopino, i giornalisti Pino Aprile e Carmen Lasorella, il vicepresidente del Parlamento Europeo Gianni Pittella, la presidente della Conferenza Nazionale Giustizia Elisabetta Laganà; nonché i presidenti della maggiori organizzazioni nazionali di volontariato, fra i quali Michele Mangano (Auser), Gianni Bottalico (Acli), Arnaldo Chianese (Anteas), Salvatore Pagliuca (Unitalsi), Fausto Casini (Anpas), Filippo Fossati (Uisp).

Tra gli eventi collaterali, da segnalare il presidio in piazza della Protezione Civile, le mostre (tra cui “Di dono in dono”, promossa dall’Aido in occasione dei suoi 40 anni di attività e realizzata da Pubblicità progresso), la proiezione di video e documentari sociali e la rassegna di teatro sociale con Elisabetta Salvatori (che porterà il suo spettacolo “Non c’è mai silenzio” sulla strage alla stazione di Viareggio); Daniela Morozzi, che proporrà “Mangiare, bere, dormire. Storie di badanti e badati”, con Leonardo Brizzi; la Città delle Donne, con “Mai più sole”; e Francesco Olivieri, che metterà in scena “35° piano”.  Il programma completo è scaricabile e consultabile sul sito www.festivalvolontariato.it.

Francesco Vitale

Share This Article

Related News

70 anni di Israele: Festa al Portico d’Ottavia a Roma
Cori ricorda il poeta Elio Filippo Accrocca a 95 anni dalla nascita
La Fornarina è tornata a Palazzo Barberini a Roma

About Author

La Voce della Bellezza

Leave A Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *