Wednesday, Nov. 21, 2018

FAI: un Censimento per premiare i nostri Luoghi del Cuore

Written By:

|

maggio 13, 2014

|

Posted In:

Sarà aperta fino al 30 novembre 2014 la possibilità di segnalare i “Luoghi del cuore” del Censimento FAI, un progetto a cadenza biennale giunto alla sua settima edizione. In concomitanza con i Mondiali di quest’anno –che da sempre rappresentano un forte momento di aggregazione- il Censimento si ispira quest’anno al tifo calcistico per invitare a sostenere i luoghi del nostro Paese a noi più vicini. Boschi, parchi e rovine che riceveranno almeno mille segnalazioni potranno concorrere per ricevere gli aiuti del FAI nella realizzazione di progetti gestionali,  di restaurazione o valorizzazione. La novità 2014 è dettata dai punti cardine  dell’EXPO2015: cibo e materie prime, a cui è stata dedicata una sezione speciale per segnalare tutti i posti direttamente legati all’alimentare come riserve o vecchi mulini.

Nelle sei edizioni –partite dal 2003- il censimento ha raccolto oltre 1,8 milioni di segnalazioni, di cui un milione solo nell’edizione 2012  che ha permesso 20 interventi in 12 regioni italiane. In quell’edizione venne proclamato vincitore il sito archeologico di Alessandria con 53.953 voti, sede di una storica fortezza  medievale divenuta dominio dei Savoia. Al quarto posto-con  43.126 voti- si posizionò invece lo storico museo di Totò sito nel Rione Sanità di Napoli, un luogo affettivo per tutti i partenopei che sta conoscendo oggi una fase positiva anche grazie riapertura delle Catacombe di San Gennaro. Queste ultime sono state affidate ad una cooperativa sociale di giovani guide del quartiere che hanno dato vita al tout “Il Miglio Sacro” , per promuove i tesori del quartiere compreso il museo di Totò.

È possibile segnalare e votare i Luoghi del Cuore sul sito www.iluoghidelcuore.it, o compilando l’apposita cartolina disponibile nelle delegazioni del Fai e presso le filiali di Intesa Sanpaolo –partner del progetto-.

Un invito a tifare  i propri territori, affinché non smettano di raccontarsi per vincere la partita più importante: custodire il tesoro della nostra memoria.

Giulia Coia

Share This Article

Related News

Zerocalcare al MAXXI di Roma fino al 10 marzo 2019
Lazio delle meraviglie:  Cori festeggia l’antico vitigno del Nero Buono
Pompei, ritrovata iscrizione che cambia la data dell’eruzione

About Author

Luoghi

La bellezza dell’Italia è anche nelle sue città, nei suoi borghi, nei suoi monumenti, nei suoi paesaggi. Città che trasudano storia, monumenti che hanno un’anima, paesaggi che la mano dell’uomo non è riuscita a stravolgere e che in molti angoli dell’Italia richiamano i colori e la serenità racchiusa in opere d’arte che il mondo ci invidia. In 30-40 righe, e con qualche link e foto segnalateci angoli di città e paesi che vi sono cari e per i quali, anche se si è andati via, vale la pena ritornare. Scrivi a luoghi@lavocedellabellezza.it

Leave A Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *