Thursday, Apr. 19, 2018

Expo Milano: il Lazio gioca tutte le sue carte

Written By:

|

aprile 22, 2015

|

Posted In:

Expo Milano: il Lazio gioca tutte le sue carte

Colosseo1All’Expo di Milano il Lazio non metterà in mostra solo prodotti ma un intero sistema in cui convivono bellezza e innovazione, storia e tecnologia, tradizione e creatività. Il Lazio sarà infatti presente con un progetto il cui punto di forza è l’unità e la condivisione di intenti tra Regione, Roma Capitale, Province, Comuni, associazioni di categoria e Università.  Tutti insieme, per realizzare un disegno unitario di promozione e un progetto organico di sviluppo incentrato sulla valorizzazione della ricchezza culturale e sulla promozione dell’unicità dei prodotti “made in Lazio”.
A Milano il sistema-Lazio valorizza tutti i suoi punti di forza: dall’attrattività turistica al patrimonio storico, artistico e culturale, dalla risorsa del mare alla nostra forza verde, dalla qualità dei suoi prodotti al valore dell’innovazione e della ricerca.

Expo e il grandissimo tema del cibo e della natura saranno trampolino di rilancio di un territorio meraviglioso anche dopo il 2015. A Milano la regione esprimerà i suoi punti di forza attraverso otto grandi temi: “Cibo e turismo: Roma capitale globale”, sulla centralità di Roma nelle politiche alimentari internazionali (anche grazie alla presenza di Fao, Wfp e e Ifad); “Il cammino dell’acqua”, dedicato all’acqua come risorsa culturale, storica ed economica; “Città e campagna: interazioni” esplorerà i rapporti antichi e nuovi tra realtà urbane e agricole. “Crescere meglio: eccellenze e sostenibilità“ punterà a svelare la continuità tra storia, prodotto locale e innovazione; “Il genio e l’innovazione” sarà interamente dedicato alla ricerca scientifica e tecnologica. “L’origine e la qualità” farà conoscere i nostri migliori prodotti tipici. Infine, “Tutte le strade portano a Roma” e “L’area centrale dei Fori” saranno dedicati ai progetti di Roma Capitale per la riqualificazione del patrimonio archeologico. Sono tutti punti di forza di una regione che guarda avanti e vuole crescere costruendo il futuro sul suo illustre passato.

Clara Cosenza

Share This Article

Related News

70 anni di Israele: Festa al Portico d’Ottavia a Roma
Cori ricorda il poeta Elio Filippo Accrocca a 95 anni dalla nascita
La Fornarina è tornata a Palazzo Barberini a Roma

About Author

La Voce della Bellezza

Leave A Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *