Monday, Jul. 16, 2018

Elena Fortunati e il calice perfetto per degustare olio

Written By:

|

luglio 8, 2015

|

Posted In:

Elena Fortunati e il calice perfetto per degustare olio

bicchiere olio (1)Sembra fatto di vetro ma in realtà è di plastica. È stato ottenuto attraverso l’impiego di una stampante 3D in dotazione ai laboratori dell’Università di Perugia. Ed è stato pensato soprattutto per la degustazione dell’olio extra vergine di oliva. Stiamo parlando del bicchiere perfetto. Esposto nella mostra Tuscia Food Valley, allestita dal 3 luglio al 31 ottobre presso la sede dell’Università della Tuscia, nel complesso di Santa Maria in Gradi a Viterbo, l’oggetto è destinato a rivoluzionare  il settore agroalimentare.

Ad inventarlo è stata il Cavaliere della Repubblica Elena Fortunati, ricercatrice classe 1983, attualmente in possesso di un dottorato di ricerca in Nanotecnologie dei materiali presso il Polo didattico di Pentima a Terni. Insieme all’equipe con la quale lavora, la ricercatrice è riuscita a creare un calice del tutto simile a quelli in vetro comunemente usati nelle degustazioni. Il materiale di cui è composto, però, è soprattutto plastica. L’oggetto, infatti, è stato realizzato da una stampante 3D, sfruttando l’acido polilattico, ovvero un polimero in grado di riprodurre le caratteristiche ottiche del vetro.

Il vero colpo di genio, tuttavia, è stato quello di rinforzare l’acido polilattico con agenti anti microbici, anti ossidanti e anti batterici, con l’obiettivo di preservare tutte lebicchiere olio qualità del prodotto che il bicchiere deve contenere, e garantire la migliore esperienza sensoriale possibile a sommelier, produttori o semplici consumatori. A ciò si aggiunge il fatto che il prodotto ha un ridotto impatto ambientale. Il materiale di cui è composto, infatti, è biodegradabile e quindi dopo l’utilizzo, potrà essere compostabile così da permettere uno smaltimento che non impatti sull’ambiente.

Lorenzo Fusco

Share This Article

Related News

Irene Cao, il nuovo romanzo “Io ti amo” illustrato dai fotoquadri di AdottaUnRagazzo
Il ministro Bonisoli presenta la Festa della Musica 2018, testimonial Ezio Bosso
Le Historiae “perdute” di Seneca il Vecchio rinvenute in un papiro di Ercolano

About Author

La Voce della Bellezza

Leave A Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *