Monday, Apr. 23, 2018

Dopo vent’anni torna a Roma la storia del fumetto italiano

Written By:

|

febbraio 25, 2016

|

Posted In:

Dopo vent’anni torna a Roma la storia del fumetto italiano

fumetto (3)“Fumetto italiano. Cinquant’anni di romanzi disegnati”. È questo il titolo della mostra che, a distanza di vent’anni dall’ultima esposizione, si pone l’obiettivo di mette nuovamente al centro della scena la graphic novel. Promossa da Roma Capitale e dalla Sovrintendenza capitolina ai Beni Culturali, la collettiva si svolgerà nelle sale del Museo di Roma in Trastevere dal 27 febbraio al 24 aprile 2016. Curata da Paolo Barcucci e da Silvano Mezzavilla, l’esposizione è una co-produzione di Agema Corporation e ViDi, ed ha l’intento di portare all’attenzione del pubblico le opere grafiche che, nel corso del Novecento, si sono potute fregiare della qualifica di romanzi.

Il percorso espositivo indagherà generi narrativi molto diversi tra loro, grazie a trecento tavole originali di romanzi a fumetti, scritti e disegnati da autori di celebrata fama. Disposte in ordine cronologico e per la prima volta affiancate, le tavole riguarderanno, infatti, circa quaranta romanzi grafici di altrettanti autori, realizzati a partire dal 1967, anno di pubblicazione di “Una ballata del mare salato”, capolavoro di Hugo Pratt, nel quale compare per la prima volta il leggendario Corto Maltese. Proseguirà, quindi, con alcuni lavori capitali nella storia del fumetto nostrano come “Sheraz-De” di Sergio Toppi, “Le straordinarie avventure di Pentothal” di Andrea Pazienza o “Max Fridman” di Vittorio Giardini. E arriverà fino ai giorni nostri con opere capitali come “Dimentica il mio nome” di Zerocalcare.

Per accompagnare lo spettatore alla scoperta della mostra, inoltre, sarà disponibile un catalogo edito da Skira, che oltre a presentare importanti saggi sulla nona arte, riprodurrà in bianco e nero anche gli incipit delle prime cinque pagine di tutti i romanzi disegnati, esposti nelle sale del Museo di Roma in Trastevere.

Lorenzo Fusco

 

Share This Article

Related News

70 anni di Israele: Festa al Portico d’Ottavia a Roma
Cori ricorda il poeta Elio Filippo Accrocca a 95 anni dalla nascita
La Fornarina è tornata a Palazzo Barberini a Roma

About Author

La Voce della Bellezza

Leave A Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *