Wednesday, Nov. 21, 2018

Doniamo un farmaco a chi non se lo può permettere

Written By:

|

febbraio 9, 2013

|

Posted In:

Doniamo un farmaco a chi non se lo può permettere

Banco FarmaceuticoIn tutta Italia si svolge oggi una delle non poche iniziative in cui l’Italia più generosa dà il meglio di sé: è’ la Giornata Nazionale di Raccolta del Farmaco. Nelle farmacie che espongono la locandina del Banco Farmaceutico si potrà’ acquistare e donare un farmaco da automedicazione a chi oggi vive ai limiti della sussistenza.

Oltre 3300 farmacie distribuite in 1200 comuni12.200 volontari500mila assistiti attraverso 1449 enti caritatevoli. Sono questi i numeri principali dell’iniziativa organizzata dalla Fondazione Banco Farmaceutico Onlus, in collaborazione con Federfarma e Compagnia delle Opere Sociali e che è arrivata al suo tredicesimo anno.

Nei 12 anni precedenti sono stati raccolti oltre 2 milioni e 700mila confezioni di farmaci per un valore di circa 17 milioni di euro. Nelle farmacie che il 9 febbraio esporranno la locandina della Giornata di Raccolta del Farmaco, ci saranno dei volontari per spiegare l’iniziativa a quanti intendono partecipare con la donazione di uno o più farmaci di automedicazione destinati a chi vive ai limiti della sussistenza. Saranno poi gli stessi farmacisti – a conoscenza delle esigenze degli enti assistenziali convenzionali con il Banco – a consigliare il tipo di medicinale di automedicazione, contrassegnato dal bollino rosso, di cui è maggiormente avvertita la necessità.

La crisi economica che investe il nostro Paese si fa sentire in modo pesante nel campo delle spese sanitarie delle famiglie come dimostra il recentissimo rapporto dell’Istat e la Giornata di Raccolta del Farmaco rappresenta allora un importante gesto di gratuità e condivisione che aiuta i più poveri.  Sono oltre 500.000 persone che quotidianamente vengono assistite dai 1.449 enti caritatevoli convenzionati con il Banco Farmaceutico in tutta Italia.

 L’attività della Fondazione Banco Farmaceutico Onlus non si esaurisce con la Giornata, perché il bisogno sanitario è costante nell’anno, e il Banco opera infatti come punto di raccordo tra le aziende farmaceutiche, le farmacie e gli enti assistenziali per poter garantire la massima risposta possibile al bisogno che si incontra. L’iniziativa costituisce anche una opportunità per le farmacie, come nella lettera di invito per aderire alla

La Giornata di Raccolta del Farmaco si svolge sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica e grazie al sostegno di ANIFA (Associazione Nazionale delle Industrie Farmaceutiche dell’automedicazione) e dei farmacisti che aderiscono all’iniziativa.
Bruno Cossàr

Share This Article

Related News

Lazio delle meraviglie:  Cori festeggia l’antico vitigno del Nero Buono
Pompei, ritrovata iscrizione che cambia la data dell’eruzione
In mostra al Chiostro del Bramante “Dream. L’arte incontra i sogni”

About Author

Bloc Notes

Potete essere d’accordo con i nostri commenti o dissentire in tutto o in parte. Questo indirizzo blocnotes@lavocedellabellezza.it è a vostra disposizione per dirci come la pensate sui fatti che sottoponiamo all’attenzione dei lettori o per commentarne altri. Avete anche mezzi più immediati, a cominciare dalle icone di condivisione sui Social Network, a cominciare dal “mi piace” su Facebook dove non manca ovviamente la pagina della Voce della Bellezza. Seguiteci anche su Facebook. Far crescere l’Italia migliore è più facile se siamo in tanti.

Leave A Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *