Wednesday, Nov. 21, 2018

Dal 3 al 5 ottobre torna al palaghiaccio “Milano golosa”

Written By:

|

ottobre 2, 2015

|

Posted In:

Dal 3 al 5 ottobre torna al palaghiaccio “Milano golosa”

milano golosa (1)Uno spazio di duemilaquattrocento metri per accogliere più di centosessanta artigiani del gusto provenienti da tutta Italia. Una tre giorni durante la quale, non solo gli esperti ma anche i semplici curiosi potranno conoscere le specialità di panettieri, pasticceri, salumai e casari. Con questi presupposti dal 3 al 5 ottobre ritorna Milano Golosa, la manifestazione gastronimica, giunta quest’anno alla sua quarta edizione. Sede della manifestazione sarà il Palazzo del Ghiaccio di Milano, fulcro dal quale partiranno anche le iniziative del Fuori Milano Golosa.

Per la prima volta, infatti, questa edizione coinvolgerà anche altre location milanesi con cene tematiche, degustazioni, incontri gastronomici nei ristoranti e nelle enoteche storiche della città, cui prenderanno parte proprio gli artigiani che già partecipano alla fiera. Come spiegano gli organizzatori, l’obiettivo dell’evento, non è solo quello di incuriosire il milano golosa (2)palato ma accrescere la consapevolezza dei consumatori nelle scelte alimentari quotidiane. In questo senso, verranno organizzati incontri, lezioni e laboratori tra il pubblico e gli esperti del settore.

La tre giorni, inoltre, sarà l’occasione per far conoscere alcuni prodotti regionali poco conosciuti come la crescia di Urbino, una specialità marchigiana simile alla piadina. I peperoni crusci di Matera, o dolci valdostani e cuneesi. E ancora. Alcune particolarità come il cioccolato modicano biologico, prodotto con una lavorazione a freddo dei semi di cacao. Il bollito sottovuoto. La confettura di friggitelli. La passata di pomodori gialli del Piennolo. Il “dulce de leche”, nella versione prodotta da un’azienda abruzzese, e il pecorino di Farindola affinato al cacao.

Lorenzo Fusco

Share This Article

Related News

Zerocalcare al MAXXI di Roma fino al 10 marzo 2019
Lazio delle meraviglie:  Cori festeggia l’antico vitigno del Nero Buono
Pompei, ritrovata iscrizione che cambia la data dell’eruzione

About Author

La Voce della Bellezza

Leave A Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *