Wednesday, Nov. 21, 2018

Concordia, il riscatto dell’immagine dell’Italia

Written By:

|

settembre 17, 2013

|

Posted In:

Concordia, il riscatto dell’immagine dell’Italia

Venti mesi dopo il naufragio avvenuto davanti all’isola del Giglio, il gigantesco e avveniristico cantiere allestito dalle imprese Titan e Micoperi ha riportato in verticale il relitto della Concordia.

Il parbuckling, la difficile operazione di rotazione in posizione verticale della nave è stata un successo. Un’impresa mai tentata prima. Un momento di riscatto dell’immagine del Paese .

“Siamo i campioni dell’autolesionismo, ma è giusto rimarcare con orgoglio ciò che di positivo è stato fatto”, ha detto il presidente del Consiglio, Enrico Letta. “E’ un giorno in cui è giusto che ci sia orgoglio nazionale, sempre con sobrietà e con i toni giustamente tenuti in queste ore. Ma è giusto viverla e gestirla così”.

Un orgoglio “vero”, ha insistito il premier, perché “abbiamo dimostrato a tutto il mondo che ci ha guardato in queste ore cosa è in grado di fare la tecnologia italiana. Un grande orgoglio nazionale”. Soprattutto per quel che riguarda un aspetto che Letta tiene molto a sottolineare: “Anche nel raccordo tra pubblico e privato, una delle cose più positive che è emersa”. L’operazione di questa notte – ha aggiunto – “dimostra che è possibile che pubblico e privato collaborino”.

Concetti espressi anche  – poche ore prima – dal mitico comandante Gregorio De Falco: ”Mi piace vedere che le energie degli attori in gioco pubblico e privati, quando si integrano, danno i risultati sperati”.  

De Falco, la notte del 13 gennaio 2012 coordinava i soccorsi dalla capitaneria di porto di Livorno e fu protagonista di un perentorio ordine al comandante della nave, Francesco Schettino, ordinandogli di risalire a bordo.

“Questa dimostrazione di capacità tecnica e organizzativa – ha detto De Falco –  riscatta l’immagine di un’Italia approssimativa e cialtrona e mi inorgoglisce profondamente”.

(p.i.)

Share This Article

Related News

Zerocalcare al MAXXI di Roma fino al 10 marzo 2019
Lazio delle meraviglie:  Cori festeggia l’antico vitigno del Nero Buono
Pompei, ritrovata iscrizione che cambia la data dell’eruzione

About Author

News

Agenzie di stampa, giornali, radio e tv non ignorano certo il tema della bellezza. La moda è sempre in primo piano, essendo un asset importante per il Paese. Anche il turismo nelle città d’arte gode di una buona copertura mediatica. Noi vogliamo, però, raccontare tutti gli aspetti e gli esempi dell’Italia migliore: quelli che fanno crescere il pil, ma anche quelli che fanno crescere il Paese facendolo uscire dal pessimismo e dallo sconforto perché sono esempi positivi di gente che non si arrende e non rinuncia. Segnalateceli a: news@lavocedellabellezza.it

Leave A Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *