Wednesday, Nov. 21, 2018

Colosseo: a Natale 2015 apre l’attico dell’Anfiteatro

Written By:

|

dicembre 18, 2014

|

Posted In:

Colosseo: a Natale 2015 apre l’attico dell’Anfiteatro

Colosseo1Si dovrà aspettare il prossimo anno, ma per Natale 2105 la Capitale ha già scelto il suo regalo: l’attico del Colosseo. Tra un anno infatti sarà accessibile a cittadini e turisti la vista mozzafiato sull’anfiteatro romano. Se oggi si può salire fino al terzo anello, con il nuovo progetto si potrà arrivare alla terrazza superiore e poi all’attico, senza dubbio il più bello di Roma. Ad annunciare l’importante progetto di recupero, Rossella Rea, direttrice del Colosseo. “Finalmente la visita all’Anfiteatro sarà completa. E’ un progetto che accarezzavamo da tanto”.  E adesso il bilancio della soprintendenza sembra proprio esser dalla parte della cultura e così entro la fine dell’anno verrà pubblicata la gara per affidare i lavori.

L’intervento nella sua concretezza costerà 400 mila euro, e sarà finanziato con i fondi interni della soprintendenza speciale ai Beni archeologici di Roma. Insomma, tra opere di messa in sicurezza e consolidamento, il costo non sembra poi così eccessivo. Si raggiungerà il posto che 2000 anni fa spettava alla plebe, il vero pubblico dei giochi. Una visuale del tutto nuova, poco privilegiata ai tempi dell’antica Roma, poiché troppo lontana dall’arena. Ma oggi, senza combattenti né animali esotici da guardare, lo spettacolo, da quella posizione, è davvero assicurato.

Finora i turisti del Colosseo hanno avuto il punto di vista dei gladiatori, grazie a quella porzione di arena realizzata nel 1998. Ma ancora un po’ di attesa, e sicolosseo raggiungeranno anche i piani alti. Si conquisterà dapprima la terrazza, l’allora tribuna d’onore degli imperatori. Delle scale porteranno poi all’attico, aggiungendo così ben due livelli all’attuale visita dell’anfiteatro. Nel progetto presentato da Rossella Rea c’è anche la possibilità di un ascensore, che agevolerà – e non di poco – la visita.

E se la soprintendenza si sta occupando dell’attico, lavorando all’interno del Colosseo, al suo esterno ci sta pensando Diego Della Valle. Proprio in questi giorni si è conclusa la prima fase del restauro, finanziato con 25 milioni di euro dal gruppo Tod’s. Vengono restituite le prime cinque arcate, celate dai ponteggi da ottobre 2013 , e vengono restituite agli occhi dei romani così com’erano, nel loro splendore originario. Dunque, dopo il grande restauro firmato Della Valle, un’altra buona notizia per l’emblema della Capitale. Il progetto è pronto, i turisti non mancano, e per lo spettacolo, ci pensa il Colosseo!

Claudia Carpinella 

 

Share This Article

Related News

Zerocalcare al MAXXI di Roma fino al 10 marzo 2019
Lazio delle meraviglie:  Cori festeggia l’antico vitigno del Nero Buono
Pompei, ritrovata iscrizione che cambia la data dell’eruzione

About Author

Luoghi

La bellezza dell’Italia è anche nelle sue città, nei suoi borghi, nei suoi monumenti, nei suoi paesaggi. Città che trasudano storia, monumenti che hanno un’anima, paesaggi che la mano dell’uomo non è riuscita a stravolgere e che in molti angoli dell’Italia richiamano i colori e la serenità racchiusa in opere d’arte che il mondo ci invidia. In 30-40 righe, e con qualche link e foto segnalateci angoli di città e paesi che vi sono cari e per i quali, anche se si è andati via, vale la pena ritornare. Scrivi a luoghi@lavocedellabellezza.it

Leave A Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *