Saturday, Apr. 21, 2018

Libro – Cinque Riflessioni Sulla Bellezza

Written By:

|

aprile 10, 2012

|

Posted In:

Libro – Cinque Riflessioni Sulla Bellezza

Un saggio di François Cheng, tra i più importanti autori orientali nella cultura occidentale

A chi non è capitato di chiedersi cosa si nasconde dietro una condivisione di sguardi? Nell’attimo del loro incontro, gli individui si trovano in una realtà nuova che consente loro di scorgere il bello che si nasconde anche nelle cose semplici della vita quotidiana. È come lo scambio silenzioso di uno sguardo in cui il bello non aspetta altro che trovare un luogo in cui incarnarsi per diventare una bellezza da contemplare. Ne parla, nel saggio Cinque meditazioni sulla bellezza, François Cheng, scrittore cinese naturalizzato francese che, sin dalla giovane età, ha dovuto confrontarsi con la bellezza e il male, paradigmaticamente il Monte Lu, sua provincia natia e il massacro di Nachino del 1937-38, perpetrato dall’armata giapponese. Due realtà che gli hanno consentito di osservare il mondo con occhi diversi, con singolare sensibilità come è stato per Platone, Kant, Heidegger, Fichte, Schelling, Botticelli, Raffaello, Leonardo, Tiziano e Filippino Lippi, che hanno fatto della bellezza una musa ispiratrice per le proprie opere sia letterarie e sia artistiche.

“In questi tempi – scrive Cheng – di miserie onnipresenti, violenze cieche, catastrofi naturali o ecologiche, parlare di bellezza può sembrare incongruo sconveniente e persino provocatorio.

Quasi uno scandalo. Ma proprio per questo si vede come, all’opposto del male, la bellezza si colloca agli antipodi di una realtà con la quale dobbiamo fare i conti”.

Dostoevskij faceva dire a un suo personaggio che “la bellezza salverà il mondo contro il male”, ed è lo stesso messaggio che l’autore vuole trasmettere con le sue cinque riflessioni, meditando che la bellezza è un tema che ricorre in tutta la vita di ciascun essere umano, nella natura, in un dipinto, in una donna. È una luce che trasmette gioia e speranza nell’animo di chi sa coglierla nel suo istante che si pone in antitesi con il male. Bellezza come questione esistenziale e, come tale,  unica e ineguale, ragion per cui ciascun individuo è invitato a riconoscerla, farla propria e inseguirla anche attraverso la memoria fino alla morte. Il bello, se non è colto da uno sguardo, resta pura perdita e la bellezza, appunto, è negli occhi di chi guarda.

François Cheng (Nanchang, 1929) è uno studioso e docente universitario originario della provincia di Shandong (Cina) ma vive in Francia dal 1949. È considerato tra i più importanti autori orientali nella cultura occidentale. Di lui sono pubblicati i saggi Mille anni di pittura cinese  (1981), Il vuoto e il pieno. Il linguaggio pittorico cinese (1989), Shitao (1999) e i romanzi Le parole di Tiany” (2000) e Nell’eterno, l’amore (2005).

Da segnalare anche la postfazione di Guido Brivio, dell’Università di Torino, dal titolo: Quale bellezza salverà in mondo?, un saggio nel saggio,  nel quale sostiene che il compito dell’uomo, di questo essere estetico, è  di riconoscere l’armonia che si manifesta nella bellezza, custodirla e alimentarla con ogni mezzo – anche quelli più apparentemente lontani dall’arte – riconducendola alla sua radice spirituale eppure concretissima: il bene, la verità, l’amore.

(Fabio Pariante)

 

Titolo: Cinque meditazioni sulla bellezza

Autore: François Cheng

Casa editrice: Bollati Boringhieri

Prima edizione: 2007. Ristampa: maggio 2010

ISBN: 978-88-339-1759-7

Share This Article

Related News

70 anni di Israele: Festa al Portico d’Ottavia a Roma
“Molto. Cucina Italiana”, pagine di chicken stories
La Nuova Legge Spettacolo 2018

About Author

Da Leggere

Saggi, ricerche, racconti, poesie, recensioni, articoli, tesi di laurea, prolusioni: c’è spazio in queste pagine per tutto quello che vale la pena leggere a proposito della bellezza. Nelle librerie e nelle biblioteche ci sono veri e propri piccoli tesori che vi aiutiamo a scoprire. A volte sono i testi da cui abbiamo tratto le citazioni che animano questo portale a corredo di una carrellata di opere d’arte. Altre volte sono segnalazioni che vengono da voi lettori. Diteci che cosa vale la pena leggere sulla bellezza a: daleggere@lavocedellabellezza.it

Leave A Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *