Friday, Dec. 15, 2017

Bernini, così Galleria Borghese celebra i 20 anni dalla riapertura

Written By:

|

novembre 17, 2017

|

Posted In:

Bernini, così Galleria Borghese celebra i 20 anni dalla riapertura

“È gran fortuna la vostra, o Cavaliere, di veder papa il cardinale Maffeo Barberini, ma assai maggiore è la nostra che il Cavalier Bernini viva nel nostro pontificato” Così Papa Urbano VIII – al tempo Maffeo Barberini -, mecenate illuminato in una delle numerose missive rivolte all’artista campano.

Per celebrare i vent’anni dalla sua riapertura, la Galleria Borghese inaugurerà una grande mostra dedicata a Gian Lorenzo Bernini che si riallacci al discorso critico avviato con la mostra “Bernini scultore”, realizzata ormai vent’anni fa. Fino al 4 febbraio 2018 la Villa, che contiene il nucleo più importante e spettacolare di marmi berniniani, è infatti la sede ideale per considerare l’insieme della produzione dell’artista e gli articolati problemi ad essa connessi. Il tema conduttore della mostra è dunque la scena privilegiata della scultura alla Galleria Borghese, e il suo genio è Gian Lorenzo Bernini.

Percorrendo l’intero arco della sua  lunghissima carriera si intende dare completezza a quel progetto del 1998 che prendeva in esame specificatamente l’attività giovanile del grande artista, con una approfondita indagine sui modi e i tempi dell’affermazione della scultura monumentale di Bernini e l’ampiezza delle sue conseguenze, anche attraverso una precisa messa a fuoco dello stretto rapporto pittura-scultura da cui, nel corso degli anni Venti del Seicento, si venne formulando il linguaggio correntemente definito Barocco.

Le singole sezioni della mostra saranno affidate a specialisti che da tempo si occupano del grande artista o di particolari aspetti della sua carriera o ancora del ruolo da lui giocato all’interno del più ampio fenomeno del Barocco da Andrea Bacchi a Maria Giulia Barberini, da Anna Coliva a Anne-Lise Desmas passando per Luigi Ficacci e Stefano Pierguidi.

Data Inizio: 01 novembre 2017
Data Fine: 04 febbraio 2018
Costo del biglietto: € 20,00 + € 2,00 di prenotazione obbligatoria; Riduzioni: € 13,50 + € 2,00 di prenotazione obbligatoria
Prenotazione:Obbligatoria
Luogo: Roma, Museo e Galleria Borghese
Orario: Dal martedì alla domenica, dalle 9.00 alle 19.00 (ultimo ingresso alle ore 17.00). Chiuso tutti i Lunedì, il 25 dicembre e il 1 gennaio
Telefono: +39068413979
E-mail: ga-bor@beniculturali.it

Natalia Sacchi

Share This Article

Related News

Tripudio di mostre d’arte tra Veneto e Friuli nelle festività natalizie
Beirut tra conflitto e rinascita, in mostra al Maxxi
Ancilia: a dicembre intenso programma di visite tra i tesori di Roma

About Author

La Voce della Bellezza

Leave A Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *