Wednesday, Sep. 26, 2018

Architetture della Fede: mostra fotografica a Bologna

Written By:

|

novembre 9, 2012

|

Posted In:

Architetture della Fede: mostra fotografica a Bologna

Architettura e fede negli scatti di alcuni dei maggiori fotografi italiani. E’ questo il filo conduttore della mostra fotografica Architetture della Fede – Chiese d’Italia dalle origini al Rinascimento, inaugurata oggi (fino al 7 luglio 2013) presso la Raccolta Lercaro, a Bologna. La simbologia, il legame religioso e la trasformazione che ogni edificio sacro porta con sé sin dalla sua costruzione è alla base di questa ricerca artistica e spirituale realizzata dalla Fondazione Marilena Ferrari in collaborazione con la Raccolta Lercaro e con l’Ufficio Catechistico Diocesano. In mostra oltre cinquanta fotografie di alcune tra le chiese più conosciute d’Italia realizzate (la maggior parte in bianco e nero) da grandi interpreti come Aurelio Amendola, Vincenzo Castella e Pino Musi per la collana Italia della Fede, ideata e pubblicata dalla Casa editrice d’arte FMR. Una sequenza di splendide foto che al tempo stesso forniscono una preziosa chiave di lettura dell’edificio nella sua evoluzione attraverso i secoli e nell’interpretazione dei suoi elementi fondamentali, per ritessere quel legame tra arte e fede oggi troppo spesso dimenticato.

Il territorio europeo, e in modo particolare quello italiano, è ricchissimo di chiese antiche di straordinaria bellezza. Troppo spesso però passiamo inavvertitamente davanti a queste opere storiche che custodiscono la memoria di secoli di fede tramandata di generazione in generazione, senza realmente leggerne gli spazi o comprenderne la dimensione simbolica. La Chiesa, infatti, non è mai assimilabile a un semplice contenitore destinato ad accogliere determinate funzioni, ma è spazio di preghiera, luogo in cui la comunità si riunisce per celebrare i riti, le feste.  Ha mutato nei secoli la struttura architettonica secondo i contesti antropologici e teologici del tempo.

Trasformazioni che emergono dalle fotografie esposte in questa mostra, curata da Andrea Dall’Asta per gli aspetti storico-artistici e monsignor Valentino Bulgarelli per gli aspetti catechetici, in un percorso che parte dalla trasformazione del tempio greco-romano in chiesa cristiana, come nel caso del Duomo di Siracusa o del Pantheon, passando attraverso la basilica dei primi secoli e le sue strutture tipiche (quadriportico, nartece, matronei…) fino all’affermarsi dell’edificio a impianto cruciforme, di cui in mostra sono gli splendidi esempi delle cattedrali di Pisa e Siena.

Una intera sezione sarà dedicata all’approfondimento dei significati simbolici della decorazione, oggi troppo spesso considerata solo come puro ornamento e incomprensibile nei suoi significati più profondi. Mentre a conclusione del percorso il visitatore potrà ammirare altre tipologie di edifici di culto cristiani: Santo Stefano di Bologna, Sancta Jerusalem cittadina; la Santa Casa di Loreto, esempio di santuario; la Certosa di Pavia e la chiesa domenicana di Santa Maria delle Grazie di Milano. Un invito, dunque, a recuperare, attraverso una lettura simbolica, gli elementi originari della fede cristiana.

Share This Article

Related News

Quando Buffalo Bill fu battuto da un buttero cisternese
Discover Museums: Enotri e Brettii in Magna Grecia

About Author

Luoghi

La bellezza dell’Italia è anche nelle sue città, nei suoi borghi, nei suoi monumenti, nei suoi paesaggi. Città che trasudano storia, monumenti che hanno un’anima, paesaggi che la mano dell’uomo non è riuscita a stravolgere e che in molti angoli dell’Italia richiamano i colori e la serenità racchiusa in opere d’arte che il mondo ci invidia. In 30-40 righe, e con qualche link e foto segnalateci angoli di città e paesi che vi sono cari e per i quali, anche se si è andati via, vale la pena ritornare. Scrivi a luoghi@lavocedellabellezza.it

Leave A Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *