Monday, Apr. 23, 2018

Aquilani Digitali, per dare voce alla città muta

Written By:

|

luglio 15, 2013

|

Posted In:

Aquilani Digitali, per dare voce alla città muta

Non si può più aspettare.  E’ tempo di agire, di prendere in mano questa Italia e di ricostruirla pezzo per pezzo. Non solo culturalmente, ma anche materialmente. Sono tanti i luoghi che meriterebbero la nostra attenzione: le terre franate della Liguria, l’Emilia Romagna che continua ad essere scossa dai terremoti, i reperti archeologici di Roma e quella città per la quale sono stati organizzati concerti, raduni, grandi eventi, ma che giace ancora così, immobile, silenziosa e abbandonata: L’Aquila.

Ma oggi possiamo far qualcosa di concreto. Bastano 5 euro per diventare proprietario di un pezzetto di città, per diventarne cittadini, almeno virtuali, per cominciare a mettere da parte quei risparmi che permetteranno davvero di ricostruirla, senza fare appello alla politica, ai comuni, alle province e alle regioni.

L’idea della cittadinanza digitale arriva dalla community NuvolaVerde.org che ha lanciato il progetto “Aquilani Digitali” rivolto a chiunque desideri aiutare la popolazione di una delle città più belle d’Italia. “Gli Aquilani Digitali diventano un movimento d’opinione internazionale per la rinascita de L’Aquila che saranno un continuo stimolo al sindaco della città, al presidente della provincia, della Regione, ai ministri competenti, a opinion leader e giornalisti– si legge sul blog – perché non si dimentichi , come è stato fatto,  l’esistenza della città straordinaria, per chiedere agevolazioni e sostegno che diano agli aquilani la possibilità di riprendere in mano il proprio futuro”.

Per iscriversi e comparire con la propria immagine nella mappa della città de L’Aquila è sufficiente compilare un modulo presente sul sito degli Aquilani Digitali , allegare la propria foto e scegliere l’indirizzo di residenza virtuale. E’ possibile inserire una dicitura in corrispondenza del proprio nome. Verrà chiesto successivamente di pagare una tassa di soggiorno simbolica, il minimo dei 5 euro, da destinare alla Artisti Aquilani Onlus. Obiettivo: ridare voce alla città muta, ripopolarla, invitare i protagonisti della vita pubblica, sociale, culturale, sportiva, ma anche i giovani studenti a diventare Aquilani Digitali fissando la propria residenza virtuale in questa città.

Info: aquilanidigitali.nuvolaverde.org

 Angela Iantosca

Share This Article

Related News

70 anni di Israele: Festa al Portico d’Ottavia a Roma
Cori ricorda il poeta Elio Filippo Accrocca a 95 anni dalla nascita
La Fornarina è tornata a Palazzo Barberini a Roma

About Author

Blog e Siti

La Rete si sta popolando di blog e siti che raccontano diversi aspetti dell’Italia migliore. Siti di associazioni, consorzi, imprese, amministrazioni locali e tantissimi blog di persone che sentono di avere qualcosa da dire sul bello e sul buono che c’è in questo Paese. Persone che hanno uno sguardo positivo su quello che le circonda o un attento sguardo etico interiore. Vogliamo fare rete con questi siti e blog e mettere in moto una forza positiva fondata sul bello. Segnalateci queste realtà: blogesiti@lavocedellabellezza.it

Leave A Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *